RIVISTA

TESTI DI Marco Cipriani

con Mariano Tomatis Antoniono

La stele tombale di Marie de Nègre d’Ables - Approfondimento storico documentale

La Stele tombale di Marie de Nègre d’Ables è certamente uno dei più controversi elementi della mitologia di Rennes-le-Château. A differenza di altri apocrifi, la sua esistenza è documentata da un resoconto ufficiale del 1906 che però ne fornisce una riproduzione ricca di imprecisioni. Tali errori sono stati ampiamente “utilizzati” da Pierre Plantard, che vi ha ritrovato molteplici elementi legati alla mitologia del Priorato di Sion; un anagramma del suo epitaffio costituisce il messaggio nascosto nella Grande Pergamena. Un’analisi del suo epitaffio rivela una datazione coerente con quella riportata (1781), ma non è in grado di spiegare in modo esauriente tutti i suoi errori. Ancora nel cimitero negli anni Sessanta, è oggi scomparsa e nel museo del paese è sostituita da una copia.

N.6 (novembre 2006), pp.293-303.

 

Questa rivista si ispira alle parole di Louis Pauwels e Jacques Bergier: "È per difetto di fantasia che letterati e artisti cercano il fantastico fuori della realtà, delle nuvole. Non ne ricavano che un sottoprodotto. Il fantastico, come le altre materie preziose, deve essere estratto dalle viscere della terra, dal reale. E la fantasia autentica è ben altra cosa che una fuga verso l'irreale".

© 2018 Mariano Tomatis Antoniono