RIVISTA

TESTI DI Domenico Migliaccio

L'écriture D.M.

L'écriture D.M.

N.1 (giugno 2006), pp.48-50.

con Mariano Tomatis Antoniono

Introduzione al Serpente Rosso

N.2 (luglio 2006), pp.55-56.

Il mito muta il mito

L'écriture D.M.

N.3 (agosto 2006), pp.150-152.

Presentazione de La Vraie Langue Celtique italiana

Tra durre e dire c'è di mezzo la dizione

Pensato come testo storico dedicato alle ricerche archeologiche nella zona di Rennes-les-Bains, La Vraie Langue Celtique divenne un vero e proprio trattato di linguistica quando l’autore don Henri Boudet si accorse che la toponomastica locale accostata alla lingua inglese produceva un effetto di senso (la cima Illète diventava ad esempio hill-head, la vetta della collina): lo stesso gioco sembrò applicarsi con successo ai nomi delle antiche tribù celtiche, ai loro insediamenti e perfino a molti nomi biblici. Ne dedusse che l’idioma celtico, molto simile all’inglese moderno, era l’Autentica Lingua Madre e avrebbe consentito di rileggere l’intera Storia a partire dai nomi dei suoi personaggi e luoghi. La traduzione italiana del trattato ha cercato di rispettare il primo livello di lettura e, in qualche modo, anche un ipotetico secondo.

N.4 (settembre 2006), pp.164-176.

LAPUNARGOLANDEUASO

L'écriture D.M.

N.4 (settembre 2006), pp.200-210.

Sophia et Kaos

L'écriture D.M.

N.5 (ottobre 2006), pp.261-265.

Cholet ovvero UBVCESCDTEGDFDAT

N.6 (novembre 2006), p.273.

Eleazar, se ci sei batti un colpo…

L'écriture D.M.

N.8 (gennaio 2007), pp.411-413.

Corbu, l'oste dal cuore bello

Introduzione a Il tesoro di Rennes-le-Château

N.9 (febbraio 2007), p.443.

Diavolo d’un Asmodeo

L'écriture D.M.

N.11 (aprile 2007), pp.550-553.

La chance di Filippo

Introduzione al romanzo CIRCUIT (1971)

N.12 (maggio 2007), pp.590-591.

Introduzione alle Osservazioni sulla fonetica del dialetto linguadociano di Henri Boudet

N.15 (agosto 2007), p.747.

Introduzione a Sul nome di Narbonne ed esempi d’interpretazione di parole galliche attraverso le radici sassoni dell’Inglese di H. Boudet

N.16 (settembre 2007), pp.775-776.

Introduzione a Le livre d’Axat di Henri Boudet

N.17 (ottobre 2007), p.840.

Plantaleph e Norbeth

L'écriture D.M.

N.21 (febbraio 2008), pp.1073-1075.

In… certezza di un processo

L'écriture D.M.

N.25 (ottobre 2008), pp.1275-1281.

 

Questa rivista si ispira alle parole di Louis Pauwels e Jacques Bergier: "È per difetto di fantasia che letterati e artisti cercano il fantastico fuori della realtà, delle nuvole. Non ne ricavano che un sottoprodotto. Il fantastico, come le altre materie preziose, deve essere estratto dalle viscere della terra, dal reale. E la fantasia autentica è ben altra cosa che una fuga verso l'irreale".

© 2018 Mariano Tomatis Antoniono