Forum di discussione del Gruppo di Studio e Documentazione

Oggi è 18 giugno 2019, 3:13 pm




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 96 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo
 Gelis - parte due. 
Autore Messaggio

Iscritto il: 13 luglio 2004, 11:24 am
Messaggi: 1081
Località: milano
Messaggio Re: Gelis - parte due.
Winston ha scritto:
Infine un'anteprima.....
...sto cercando di ottenere la riesumazione del corpo dell'Abate Gélis.
Un'analisi accurata, supportata dalle moderne tecniche e conoscenze, scioglierebbe alcuni "nodi" importanti...!

Hai tutto il dossier Gelis? Splendido, davvero grandioso almeno per me che muoio dalla voglia di rimetterci le mani senza dovermi fare 600 chilometri per rileggerlo. sono fotocopie?
Per quanto riguarda la riesumazione di Gelis potresti spiegarmi quali sono i nodi importanti che potrebbero aggiungere novità a quanto successo? Le uniche tracce visibili sarebbero quelle sul cranio, visto che i tessuti molli ci hanno lasciato da un pezzo.

_________________
"Smetto quando voglio"


18 giugno 2008, 12:49 pm
Profilo WWW

Iscritto il: 14 gennaio 2007, 4:11 pm
Messaggi: 173
Località: Milano
Messaggio Re: Gelis - parte due.
mammaoca ha scritto:
Winston ha scritto:
Infine un'anteprima.....
...sto cercando di ottenere la riesumazione del corpo dell'Abate Gélis.
Un'analisi accurata, supportata dalle moderne tecniche e conoscenze, scioglierebbe alcuni "nodi" importanti...!

Hai tutto il dossier Gelis? Splendido, davvero grandioso almeno per me che muoio dalla voglia di rimetterci le mani senza dovermi fare 600 chilometri per rileggerlo. sono fotocopie?
Per quanto riguarda la riesumazione di Gelis potresti spiegarmi quali sono i nodi importanti che potrebbero aggiungere novità a quanto successo? Le uniche tracce visibili sarebbero quelle sul cranio, visto che i tessuti molli ci hanno lasciato da un pezzo.


Ho il dossier completo, sia in fotocopia che in fotografie ad alta definizione. Si tratta di un malloppo di documenti piuttosto corposo, dal quale ho potuto stabilire, come prima cosa, che quanto sinora pubblicato non è l'intero meteriale disponibile. Sto riordinando il tutto, confrontando quanto in mie mani con quanto già reso noto. Come già detto, nella trascrizione ci sono notevoli errori, differenze, omissioni e...aggiunte!

Veniamo alla riesumazione di Gélis.
Quanto emerso dall'autopsia di Benoit, da un quadro diverso da quello fatto dagli inquirenti di allora. Inoltre lo stesso rapporto, come si è visto nell'articolo che scrissi un anno fa, è pieno di lacune e di errori, veramente grossolani; anche se all'epoca la scienza patologica non era ai livelli odierni, le "norme" erana le stesse che vengono adottate oggi.
La conferma di quanto scrissi l'ho avuta facendo analizzare quel rapporto a dei medici specializzati in patologia forense, i quali hanno confermato quanto da me sostenuto, redigendo a loro volta una relazione su quel documento.
Poter oggi analizzare i resti di Gélis, sarebbe di grande aiuto.
Si potrebbe stabilire con totale sicurezza l'ordine dei colpi inferti al Curato e conseguentemente sapere con certezza quali ed eventualmente quanti di questi furono effettivamente mortali. Potremmo conoscere inoltre l'esatta altezza e corporatura della vittima, scoprire se era affetto o meno da malattie: quali e di che rilevanza, e stabilire se vi furono altri colpi che potrebbero aver causato fratture in altre parti del corpo.

Ottenere la riesumazione non è un compito facile.
Tramite un mio amico legale, sto raccogliendo le informazioni necessarie per poter inoltrare la richiesta alle autorità francesi competenti.

Come avrò finito di riordinare il dossier, se ti fa piacere, sarò felice di fartene avere una copia completa.
Tra l'altro abitiamo piuttosto vicini...

Gianluca (Winston)

_________________
"La ricerca della verità fa parte della natura dell'uomo; è la strada che conduce alla libertà." (WINSTON)


18 giugno 2008, 1:25 pm
Profilo

Iscritto il: 14 gennaio 2007, 4:11 pm
Messaggi: 173
Località: Milano
Messaggio Gelis - parte due
Anzi, mi sa tanto cara Mammaoca, che passi spesso vicino a casa mia...

Gianluca (Winston)

_________________
"La ricerca della verità fa parte della natura dell'uomo; è la strada che conduce alla libertà." (WINSTON)


Ultima modifica di Winston su 18 giugno 2008, 1:30 pm, modificato 3 volte in totale.

18 giugno 2008, 1:25 pm
Profilo

Iscritto il: 13 luglio 2004, 11:24 am
Messaggi: 1081
Località: milano
Messaggio Re: Gelis - parte due.
Winston ha scritto:
Come avrò finito di riordinare il dossier, se ti fa piacere, sarò felice di fartene avere una copia completa.
Tra l'altro abitiamo piuttosto vicini...Gianluca (Winston)

mmmmmmm, potrei pagarti la cena... :wink:
pensa io e te soli soli a parlare di crani sfondati e rimasugli di cibo semi digerito, livor mortis e macchie ipostatiche. Un delirio!!

_________________
"Smetto quando voglio"


18 giugno 2008, 6:45 pm
Profilo WWW

Iscritto il: 13 luglio 2004, 11:24 am
Messaggi: 1081
Località: milano
Messaggio Re: Gelis - parte due.
Resto comunque dell'idea che sia inutile finanche dannoso riesumare il Gelis :evil:
trovo più interessante capire perchè l'assassino ha perso le staffe nel giro di pochi minuti, visto che si è servito di un'arma improvvisata e non c'è stata ampia discussione dai toni accesi prima, che scoprire che il corpo mortale è stato il terzo piuttosto che il quinto.
Inoltre il medico che si occupò dell'autopsia fu molto chiaro nel dichiarare che non vi erano altre ferite/ematomi sul corpo oltre a quelle al capo e a definirlo in ottima forma fisica.

_________________
"Smetto quando voglio"


19 giugno 2008, 1:00 pm
Profilo WWW

Iscritto il: 14 gennaio 2007, 4:11 pm
Messaggi: 173
Località: Milano
Messaggio Re: Gelis - parte due.
mammaoca ha scritto:
Resto comunque dell'idea che sia inutile finanche dannoso riesumare il Gelis :evil:
trovo più interessante capire perchè l'assassino ha perso le staffe nel giro di pochi minuti, visto che si è servito di un'arma improvvisata e non c'è stata ampia discussione dai toni accesi prima, che scoprire che il corpo mortale è stato il terzo piuttosto che il quinto.
Inoltre il medico che si occupò dell'autopsia fu molto chiaro nel dichiarare che non vi erano altre ferite/ematomi sul corpo oltre a quelle al capo e a definirlo in ottima forma fisica.


Credo sia tutt'altro che inutile la riesumazione di Gélis, così come ritengo importante dimostrare le idee e le ipotesi che sto seguendo.
In quanto al medico - il Dott. Benoit- meglio lasciar perdere...
Le sue conclusioni lo squalificano professionalmente.
Considerando gli errori macroscopici e grossolani commessi durante l'autopsia, nulla mi vieta di ritenere che un'ulteriore ispezione ai resti del Curato, anche se a 110 anni di distanza, possano fornire nuove ed importanti informazioni.

Gianluca (Winston)

_________________
"La ricerca della verità fa parte della natura dell'uomo; è la strada che conduce alla libertà." (WINSTON)


19 giugno 2008, 7:48 pm
Profilo

Iscritto il: 17 giugno 2004, 12:18 am
Messaggi: 3002
Località: Torino
Messaggio Re: Gelis - parte due.
Winston ha scritto:
un'ulteriore ispezione ai resti del Curato, anche se a 110 anni di distanza, possano fornire nuove ed importanti informazioni.


Sì, ma... dopo quanti anni va in prescrizione il reato? L'assassino è certamente morto, e quindi chi mai potrebbe aver voglia di riesumare il cadavere, anche convinto di scoprire la verità sul caso?

_________________
Mariano Tomatis Antoniono


19 giugno 2008, 9:17 pm
Profilo WWW

Iscritto il: 13 ottobre 2005, 12:11 am
Messaggi: 601
Località: Annexia
Messaggio Re: Gelis - parte due.
Mariano Tomatis ha scritto:
Winston ha scritto:
un'ulteriore ispezione ai resti del Curato, anche se a 110 anni di distanza, possano fornire nuove ed importanti informazioni.


Sì, ma... dopo quanti anni va in prescrizione il reato? L'assassino è certamente morto, e quindi chi mai potrebbe aver voglia di riesumare il cadavere, anche convinto di scoprire la verità sul caso?


Noi! :)
E poi ormai i reati vanno in prescrizione preventiva, è pura curiosità da morbosetti Poirot ;)

_________________
| I smashed myself to pieces, I don't know what else to do |


20 giugno 2008, 9:45 am
Profilo WWW

Iscritto il: 11 aprile 2008, 8:33 am
Messaggi: 25
Località: Castagneto Carducci
Messaggio Re: Gelis - parte due.
Buondì,
da quello che so io, almeno per la legge italiana, il reato di omicidio volontario è imprescrittibile quindi l'accusa non decade. Non so se è lo stesso anche per la legge francese...


20 giugno 2008, 9:48 am
Profilo

Iscritto il: 17 giugno 2004, 12:18 am
Messaggi: 3002
Località: Torino
Messaggio Re: Gelis - parte due.
lisita ha scritto:
Buondì,
da quello che so io, almeno per la legge italiana, il reato di omicidio volontario è imprescrittibile quindi l'accusa non decade.


...a meno che l'assassino non muoia!
Il delitto è accaduto 111 anni fa: quanti anni avrà oggi l'omicida? :?

_________________
Mariano Tomatis Antoniono


20 giugno 2008, 11:01 am
Profilo WWW

Iscritto il: 11 aprile 2008, 8:33 am
Messaggi: 25
Località: Castagneto Carducci
Messaggio Re: Gelis - parte due.
eh beh....se l'assassino muore prima della condanna il reato si estingue...
Lisa


20 giugno 2008, 11:31 am
Profilo

Iscritto il: 14 gennaio 2007, 4:11 pm
Messaggi: 173
Località: Milano
Messaggio Re: Gelis - parte due.
lisita ha scritto:
Buondì,
da quello che so io, almeno per la legge italiana, il reato di omicidio volontario è imprescrittibile quindi l'accusa non decade. Non so se è lo stesso anche per la legge francese...


Anche per la legge francese il reato di omicidio volontario è impescrittibile...
Non è certo per "assicurare il colpevole alla giustizia" che sto facendo le mie ricerche, ma per amore della verità, per riuscire comunque a mettere la parola fine a questa vicenda, oppure mistero, se si preferisce chiamarlo così.
Si è indagato anche sulla morte di Napoleone o di Alessandro Magno, tra l'altro spendendo fior di soldi, per che cosa?
Semplicemente per appurare una verità storica. Sicuramente non mi passa neppure lontanamente per la testa di voler paragonare un personaggio come l'Abbe Gélis ai due grandi che ho citato sopra, ma è innegabile che il Curato appartenga ad una parte di storia che può essere approfondita.

Questo "caso" non è andato dimenticato, perchè legato, perlomeno come periodo storico e per collocazione geografica, ai fatti di Rennes.
Oltretutto all'epoca, fece grande scalpore in tutta la Francia, e se ne perse gradatamente l'interesse, solo perchè a quel tempo, sia la Giustizia francese che l'intera opinione pubblica era letteralmente "presa" dal famoso "Affaire Dreifuss".

La sua soluzione potrebbe portare dei benefici a chi sta facendo indagini sulla vicenda di Sauniére.

Due le possibilità:

1° - Se l'omicida fosse legato in qualche modo a Sauniére o alla vicenda di Rennes, e il movente pure, si avrebbe la conferma che l'omicidio sarebbe maturato all'interno di "quest'ambiente".... con tutti gli annessi e connessi.

2° - Se il colpevole ed il movente fossero completamenti estranei a quanto appena detto, si potrebbe escludere qualsiasi coinvolgimento dei "protagonisti" della vicenda Rennes-Sauniére.
Anche se in questo caso, non si potrebbe escludere una conoscenza dei due Curati ed un ruolo di Gélis nei fatti del vicino paese.

Al di la di tutto ciò, credo dovrebbe interessare a tutti, per lo meno a noi del Gruppo di Studio, come dice Lenny.

Una cosa mi stupisce, notare poco interesse per la verità di questo caso, proprio nelle persone che reputo più attente, sensibili e acute...

Per quanto mi riguarda, le risposte le ho trovate e alla soluzione ci sono arrivato, ma, come ho già detto, prima voglio fugare ogni dubbio e trovare le ultime conferme.

Gianluca (Winston)

_________________
"La ricerca della verità fa parte della natura dell'uomo; è la strada che conduce alla libertà." (WINSTON)


20 giugno 2008, 3:56 pm
Profilo

Iscritto il: 13 ottobre 2005, 12:11 am
Messaggi: 601
Località: Annexia
Messaggio Re: Gelis - parte due.
Caro Winston, fidati, aspettiamo tutti famelici.
Non far caso al grande capo Mariano, secondo me è scettico pure sul fatto di esistere, specie quando contempla la sua messa in piega: non esiste in natura se non sulla testa di David Lynch.

Ovviamente parlo per invidia: se vado avanti così mi disbosco prima dell'Amazzonia.

Finiro' a scrivere poesie su Vanity Fair.

Winston, ti servisse mai una mano per qualcosa, fammi un fischio, evocami in salotto con un sacrificio umano, vedi tu...:)

_________________
| I smashed myself to pieces, I don't know what else to do |


20 giugno 2008, 4:10 pm
Profilo WWW

Iscritto il: 14 gennaio 2007, 4:11 pm
Messaggi: 173
Località: Milano
Messaggio Re: Gelis - parte due.
Lenny Nero ha scritto:
Caro Winston, fidati, aspettiamo tutti famelici.
Non far caso al grande capo Mariano, secondo me è scettico pure sul fatto di esistere, specie quando contempla la sua messa in piega: non esiste in natura se non sulla testa di David Lynch.

Ovviamente parlo per invidia: se vado avanti così mi disbosco prima dell'Amazzonia.

Finiro' a scrivere poesie su Vanity Fair.

Winston, ti servisse mai una mano per qualcosa, fammi un fischio, evocami in salotto con un sacrificio umano, vedi tu...:)


Caro Lenny,
spero che lo scettiscismo di Mariano, a breve sparisca, comunque condivido l'invidia per la messa in piega....
se vado avanti così a breve non potrò entrare in un boowling senza rischiare che qualcuno mi "prenda" la testa cercando di fare strike...!!!!

Ti ringrazio per la tua disponibilità assicurandoti che sicuramente ne approfitterò!

Gianluca (Winston)

_________________
"La ricerca della verità fa parte della natura dell'uomo; è la strada che conduce alla libertà." (WINSTON)


20 giugno 2008, 5:28 pm
Profilo

Iscritto il: 17 giugno 2004, 12:18 am
Messaggi: 3002
Località: Torino
Messaggio Re: Gelis - parte due.
Il mio epitaffio sarà di Stanislav Lec: non aspettatevi troppo dalla fine del mondo.

_________________
Mariano Tomatis Antoniono


20 giugno 2008, 9:03 pm
Profilo WWW

Iscritto il: 14 gennaio 2007, 4:11 pm
Messaggi: 173
Località: Milano
Messaggio Re: Gelis - parte due.
Mariano Tomatis ha scritto:
Il mio epitaffio sarà di Stanislav Lec: non aspettatevi troppo dalla fine del mondo.


Resto fedele a me stesso:

"La ricerca della verità fa parte della natura dell'uomo; è la strada che conduce alla libertà."

Ed io sono un uomo libero...

Gianluca

_________________
"La ricerca della verità fa parte della natura dell'uomo; è la strada che conduce alla libertà." (WINSTON)


20 giugno 2008, 9:13 pm
Profilo

Iscritto il: 17 giugno 2004, 12:18 am
Messaggi: 3002
Località: Torino
Messaggio Re: Gelis - parte due.
Ciao Win! Spero che nessuno cerchi la bugia, anche se noi prestigiatori...
:wink:

Scherzi a parte, hai già un'idea di quando annuncerai il nome dell'assassino oppure no?

_________________
Mariano Tomatis Antoniono


20 giugno 2008, 10:07 pm
Profilo WWW

Iscritto il: 13 luglio 2004, 11:24 am
Messaggi: 1081
Località: milano
Messaggio Re: Gelis - parte due.
Winston ha scritto:
nulla mi vieta di ritenere che un'ulteriore ispezione ai resti del Curato, anche se a 110 anni di distanza, possano fornire nuove ed importanti informazioni.

Per carità, è evidente che conosci o sospetti qualcosa che un'eventuale riesumazione potrebbe chiarire, se no non affronteresti burocrazia e spese che credo affatto leggere. E immagino che tu te le voglia serbare per il gran finale, giustissimamente.
non devi scambiare lo scetticismo o i dubbi con il disinteresse.

Cita:
Per quanto mi riguarda, le risposte le ho trovate e alla soluzione ci sono arrivato, ma, come ho già detto, prima voglio fugare ogni dubbio e trovare le ultime conferme.

Anche qui è evidente che ci sei arrivato già da un po' seguendo solo un percorso di indagini e deduzioni tratte dal Dossier.
Questo tuo lavoro lo riterrò molto interessante:
Cita:
Viene letteralmente modificato il significato ed il contenuto rispetto agli originali.
In questo modo Riviere si facilità il compito nel sostenere alcune tesi.
Praticamente le sostiene alterando i documenti ufficiali.
Nel dossier ho anche trovato deposizioni, di cui mai si è fatto cenno.


Questo abbastanza inutile:
Cita:
Si potrebbe stabilire con totale sicurezza
a) l'ordine dei colpi inferti al Curato e conseguentemente sapere con certezza quali ed eventualmente quanti di questi furono effettivamente mortali.
b)Potremmo conoscere inoltre l'esatta altezza e corporatura della vittima, scoprire se era affetto o meno da malattie:
c) quali e di che rilevanza, e stabilire se vi furono altri colpi che potrebbero aver causato fratture in altre parti del corpo..

il punto A perchè non aggiunge nulla al fatto che muore nel giro di pochi metri.
Il punto B è già più interessante (visto che non ricordo più il documento di Benoit in cui descrive peso/altezza e ho sempre immaginato Gelis mingherlino) potrebbe però solo farci chiedere come mai un omone di quella stazza non si sia minimamente difeso. Che avesse la gotta o i reumatismi poco aiuterebbe nelle indagini sull'identità dell'assassino.
punto C, su questo penso che Benoit sia stato abbastanza esaustivo. L'unica cosa veramente importante che gli puoi rimproverare è l'assenza di rilevamento della temperatura del fegato.
Secondo me invece una cosa che avrebbe potuto dimostrare meglio un'accurata autopsia (e indagine) era la presenza o meno di più persone sul luogo del delitto, magari in base alle più lievi ferite al volto ricevute (quindi su tessuti molli, tipo l'orecchio, e che oggi non esistono più, o esaminando le varie tracce di sangue presenti (ma purtroppo la catalogazione dei gruppi sanguigni non avverrà che verso il 1901 :( ).
[Nulla si sa poi degli esiti sulle tracce ematiche dei pantaloni di Pagès (erano d'animale o no? nel dossier non ve n'è traccia....).]
Insomma, poichè non me ne intendo (per fortuna) di pratiche d'autopsia, è evidente che non capisco cosa ti possa rivelare di decisivo il cranio sfondato di Gelis. La sua tomba è (o era fino al 2005, perchè so che nel frattempo si è mosso un comitato che intendeva prendersene cura) in condizioni disastrose.
Su un terreno i cui smottamenti hanno portato in superficie diverse ossa 'a caso', potresti scoprire che ebbe almeno due gravidanze...

_________________
"Smetto quando voglio"


21 giugno 2008, 11:53 am
Profilo WWW

Iscritto il: 14 gennaio 2007, 4:11 pm
Messaggi: 173
Località: Milano
Messaggio Re: Gelis - parte due.
Mariano Tomatis ha scritto:
Ciao Win! Spero che nessuno cerchi la bugia, anche se noi prestigiatori...
:wink:

Scherzi a parte, hai già un'idea di quando annuncerai il nome dell'assassino oppure no?


Ciao Mariano...
...semmai voi prestigiatori nascondete la realtà o quanto meno la fate apparire distorta rispetto al vero....
Ovviamente è solo una battuta!

Parlando di cose serie invece....
....non dovrebbe essere difficile immaginare quando svelerò il nome del vero colpevole...!

Vediamo chi indovina?

Gianluca (Winston)

_________________
"La ricerca della verità fa parte della natura dell'uomo; è la strada che conduce alla libertà." (WINSTON)


21 giugno 2008, 1:53 pm
Profilo

Iscritto il: 17 giugno 2004, 12:18 am
Messaggi: 3002
Località: Torino
Messaggio Re: Gelis - parte due.
Winston ha scritto:
....non dovrebbe essere difficile immaginare quando svelerò il nome del vero colpevole...!

La faccenda mi ricorda quella di Carlo Taormina:

“Vi dirò io chi è il vero assassino”
[...]
“Fra una settimana farò il nome”
[...]
“Domani vi svelerò il vero colpevole”
[...]
“Domani, domani farò il nome”

Parlo seriamente: l'impressione che emerge dai tuoi messaggi è che per te si tratti di un gioco. Da parte nostra, è difficile fare qualsiasi commento su quanto pensi, visto che non ci fai parte delle tue intuizioni. Secondo me potrebbe essere il momento di parlare, altrimenti sembra che non ti fidi a sufficienza (1) dell'ipotesi che hai e/o (2) di noi.

_________________
Mariano Tomatis Antoniono


21 giugno 2008, 2:33 pm
Profilo WWW
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 96 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © phpBB Group.
Designed by Vjacheslav Trushkin for Free Forums/DivisionCore.
Traduzione Italiana phpBB.it
[ Time : 0.152s | 12 Queries | GZIP : Off ]