Forum di discussione del Gruppo di Studio e Documentazione

Oggi è 18 giugno 2019, 2:55 pm




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 23 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
 Giscard 
Autore Messaggio

Iscritto il: 17 giugno 2004, 12:18 am
Messaggi: 3002
Località: Torino
Messaggio Giscard
Nel suo commento al contratto tra Saunière e Giscard, Octonovo definiva lo scultore "Compagnon du Tour de France":
http://www.renneslechateau.it/rennes.php?id=3&url=doc_giscard.php

Qualcuno ha idea di che cosa possa voler dire in quel contesto?

_________________
Mariano Tomatis Antoniono


23 dicembre 2005, 8:31 am
Profilo WWW

Iscritto il: 13 luglio 2004, 11:24 am
Messaggi: 1081
Località: milano
Messaggio 
Immagine

Le compagnonnage, c’est ainsi le prolongement d’une méthode d’enseignement technique et philosophique qui a de tous temps été basé sur trois principes :
- le métier :
- le voyage :
- la fraternité :


da: http://www.granloggia.it/centro.asp?idmenu=46
Va sottolineato che le confraternite, di grande importanza a quel tempo, non sono semplici corporazioni in quanto, oltre a raggruppare coloro che esercitano un'arte, trasmettono anche, agli iniziati, insegnamenti etici e spirituali. L'impulso all'edificazione delle Cattedrali lungo tutto il Medio Evo è nodale per comprendere l'importanza ed il peso che assume – in un tempo senza fonti scritte, scuole, stati – la comunità itinerante, libera da tributi, aperta a diverse genti ed esperienze, della confraternita muratoria. Esercita un'arte tra tutte capitale nella cultura medioevale, trasmette sia cultura generale che del mestiere, tramanda precetti, nozioni pratiche di inestimabile valore, è depositaria di iconografia sacra e profana di molteplice fonte….

forse ai tempi di Giscard padre, quella squadra e compasso avevano un significato più incisivo di quello che può avere ora.....
:shock:

_________________
"Smetto quando voglio"


Ultima modifica di mammaoca su 23 dicembre 2005, 12:58 pm, modificato 1 volte in totale.

23 dicembre 2005, 12:37 pm
Profilo WWW

Iscritto il: 2 agosto 2004, 12:07 pm
Messaggi: 382
Messaggio 
C'è un romanzo di George Sand del 1840 con questo titolo.

http://www.amisdegeorgesand.info/compagnonpoche.html

che si rifà a questo:

http://www.compagnonnage.org/

http://www.tourisme.fr/musee-compagnonnage/

http://www.lecompagnonnage.com/

_________________
Impariamo alfabeti e non sappiamo leggere gli alberi.


23 dicembre 2005, 12:44 pm
Profilo

Iscritto il: 23 giugno 2004, 12:00 pm
Messaggi: 897
Località: Monaco, Germany
Messaggio 
Ciao a tutti,

i "Compagnon du Tour de France" sono una confraternita che vanta origini antiche risalenti al Medioevo e cioè ad una gilda di costruttori medievali.
Sono detti così perché originariamente faceva parte della loro professione la peregrinazione (tour) attraverso la Francia, durante la quale essi fornivano le loro prestazioni in diverse città.
Come racconta il testo inserito da Mammaoca, ci troviamo dinanzi ad una tradizione antica che non si limitava al lavoro manuale, ma era considerata come un apprendistato filosofico e sacrale, di struttura iniziatica.

Un sistema simile è attuato ancora oggi in Germania, presso le corporazioni di falegnami (anche se ha perso la funzione spirituale e iniziatica di un tempo). Alla fine della formazione di "mastro falegname" i giovani devono fare un giro per l' Europa a piedi, portando con sé soltanto uno zaino e indossando un costume tipico (normalmente di colore nero) recante i simboli della loro corporazione.

Inoltre questi gruppi tedeschi seguono ancora oggi un regolamento ben preciso che sanziona la segretezza su certi punti del mestiere e su tutto ciò che viene discusso durante le riunioni. Questo non deve essere rivelato a terzi, pena l'esclusione dalla corporazione.Probabilmente un residuo della struttura iniziatica di un tempo.

BB & baci,
Clio

_________________
...e il tempio del Graal aveva la forma splendente di un ottagono...


23 dicembre 2005, 1:58 pm
Profilo WWW

Iscritto il: 3 gennaio 2006, 2:19 am
Messaggi: 36
Messaggio 
Uno scultore massone che vende vie crucis in odore di zolfo a curati legittimisti? :?


4 gennaio 2006, 8:59 pm
Profilo

Iscritto il: 24 maggio 2005, 8:18 am
Messaggi: 698
Messaggio 
Alberto ha scritto:
Uno scultore massone che vende vie crucis in odore di zolfo a curati legittimisti? :?

Non mi pare di aver letto che questi "Compagnon du Tour de France" fossero massoni. Non sarà che anche questa dell'appartenenza di Giscard alla Massoneria è un'altra delle tante bufale, o comunque inesattezze, della leggenda di Rennes Le Chateau?
C'è qualche documento sicuro o solo voci?


5 gennaio 2006, 12:49 am
Profilo WWW

Iscritto il: 13 ottobre 2005, 12:11 am
Messaggi: 601
Località: Annexia
Messaggio 
Online, ad una ricerca veloce, si trovano solo attacchi dei cattolici a Valery Giscard D'Estaing... :shock:

detto cio', proprio nella guida di questo sito in
http://www.renneslechateau.it/rennes.ph ... iscard.php

Appunti di Laurent Buchholtzer:

Il contratto per la statuaria della chiesa di Rennes-le-Ch�teau � un documento interessante per pi� di un motivo�soprattutto a causa dei seguenti pezzi che non vi vengono nominati:

* Il diavolo: apparentemente un'opera unica, per lo meno al momento si ha notizia di un solo esemplare prodotto che fu realizzato su ordinazione speciale del parroco (contrariamente alla via crucis). Sarebbe interessante conoscere le esigenze connesse alla sua realizzazione.
* Il bassorilievo di Maria Maddalena sotto l'altare, che si dice il parroco abbia dipinto di propria mano.
* Il pulpito che � in terracotta come anche i pezzi precedenti. Confermo che fu fabbricato da Giscard e che si tratta di un modello standard presente nella statuaria del catologo.


Riguardo le famose "direttive" che il parroco Sauni�re avrebbe imposto per la statuaria delle opere destinate alla chiesa, si pu� dunque notare che esse sono limitate. Le indicazioni esoteriche che alcuni hanno voluto vedervi in relazione all'affare di Rennes-le-Ch�teau non mi sembrano plausibili. D'altra parte Giscard � un "Compagnon du Tour de France" che conosce bene il simbolismo da lui usato. Non � da escludere che egli sia stato membro di alcune societ� esoteriche. La sua opera � piena di allusioni e di simboli che non sono passati inosservati.

Per non scontentare i papaboys, su http://www.missiomariae.com (dopo che l'ho visitato io sicuramente esploderà il server) si legge (senza pero' uno straccio di riferimento documentale):

I lavori per il rifacimento della chiesa parrocchiale sono stati commissionati da Saunière nel 1896 ad una ditta famosa, la H. Giscard Père et Fils di Tolosa, che è la sola responsabile del progetto. La H. Giscard, fondata nel 1885 e in cui lavorano diversi membri della famiglia Giscard, è una ditta che ha servito numerose parrocchie nonché il Carmelo di Lisieux. La sua sede è oggi trasformata in museo, ma il pronipote del fondatore, Joseph Giscard, continua a lavorare come scultore. Lo stile convenzionale dei Giscard è famoso in Francia e sono “diabolici” simboli che si trovano in molte altre chiese: così il diavolo che sorregge l’acquasantiera (un diavolo, evidentemente, sconfitto dall’acqua santa) o la scritta sopra il portale della parrocchiale Terribilis est locus iste (Gen 28,17) che deriva dalla visione della scala di Giacobbe. Il tradizionalista vescovo di Carcassonne, monsignor Félix-Arsène Billard (1829-1901), che viene a vedere la nuova chiesa in occasione di una missione popolare, nel giorno di Pentecoste 1897, certamente non ci trova nulla da ridire: e chi vede nella Via Crucis della chiesa parrocchiale simboli “massonici” dovrebbe riflettere sul fatto che molti simboli utilizzati dalla massoneria sono stati corporativi e cattolici ben prima di diventare massonici. I Giscard nell’Ottocento erano piuttosto noti e apprezzati nel mondo cattolico, per il loro stile fin troppo convenzionale, del tutto privo di singolarità e di sorprese.

_________________
| I smashed myself to pieces, I don't know what else to do |


5 gennaio 2006, 8:00 am
Profilo WWW

Iscritto il: 13 ottobre 2005, 12:11 am
Messaggi: 601
Località: Annexia
Messaggio 
Aggiungo questo quesito cui non ho ancora trovato risposta, ma di libri da leggere me ne mancano ancora su RLC...

qualcuno ha mai pensato all'eventuale affiliazione di Billard alla massoneria?
Se io fossi un vescovo massone (contraddizione in termine, ma di fatto possibilità reale anche ai giorni nostri), a vedere certe anomalie non batterei ciglio, anzi...(questo pero' dovrebbe far supporre che nelle altre diocesi nelle quali erano presenti quelle opere o i prelati erano tutti massoni o ciechi e "ingannati" dalla Giscard family).

Su Billard ho trovato questo "curioso" post proprio su questo forum:
http://www.renneslechateau.it/forum/viewtopic.php?t=82

Forse era figura meno integerrima di quanto si pensasse?
So solo che a me tutti questi preti ricchi sfondati mi fanno un po' di invidia...prossimo anno entro in seminario... :lol:

_________________
| I smashed myself to pieces, I don't know what else to do |


5 gennaio 2006, 8:12 am
Profilo WWW

Iscritto il: 17 giugno 2004, 12:18 am
Messaggi: 3002
Località: Torino
Messaggio 
Lenny Nero ha scritto:
qualcuno ha mai pensato all'eventuale affiliazione di Billard alla massoneria?


Lo troverei molto strano se penso al fatto che era in qualche modo coinvolto nella beffa Taxil (vd. Iannaccone e il suo libro sui Templari).

_________________
Mariano Tomatis Antoniono


5 gennaio 2006, 8:24 am
Profilo WWW

Iscritto il: 13 ottobre 2005, 12:11 am
Messaggi: 601
Località: Annexia
Messaggio 
Mariano Tomatis ha scritto:
Lenny Nero ha scritto:
qualcuno ha mai pensato all'eventuale affiliazione di Billard alla massoneria?


Lo troverei molto strano se penso al fatto che era in qualche modo coinvolto nella beffa Taxil (vd. Iannaccone e il suo libro sui Templari).


Che non conosco... :oops:
Stasera mi sfoglio il libro di Iannaccone, ancora mi manca.
Cmq...era solo un'ipotesi, riportata perchè su diversi siti c'è proprio scritto.
Come al solito la frustrazione deriva dal fatto che nè in un senso nè nell'altro vengono riportate le fonti e quindi non posso verificarle de visu... :cry:

_________________
| I smashed myself to pieces, I don't know what else to do |


5 gennaio 2006, 8:26 am
Profilo WWW

Iscritto il: 17 giugno 2004, 12:18 am
Messaggi: 3002
Località: Torino
Messaggio 
Piuttosto mi sembra abbastanza ben documentato il casino che Billard ha fatto a N.D. de Marceille. Jarnac ne parla diffusamente...

_________________
Mariano Tomatis Antoniono


5 gennaio 2006, 9:22 am
Profilo WWW

Iscritto il: 13 ottobre 2005, 12:11 am
Messaggi: 601
Località: Annexia
Messaggio 
Mariano Tomatis ha scritto:
Piuttosto mi sembra abbastanza ben documentato il casino che Billard ha fatto a N.D. de Marceille. Jarnac ne parla diffusamente...


sorry per la domanda..Jarnac chi? Dove ne parla?
stasera se non faccio sesso so come trascorrere la serata... :lol: :lol:

_________________
| I smashed myself to pieces, I don't know what else to do |


5 gennaio 2006, 9:57 am
Profilo WWW

Iscritto il: 17 giugno 2004, 12:18 am
Messaggi: 3002
Località: Torino
Messaggio 
Le fric c'est chic ou les tribulations de Mgr Billard in Pierre Jarnac, Les Archives de Rennes-le-Château II, Belisane, 1988, p.457 e segg.

_________________
Mariano Tomatis Antoniono


5 gennaio 2006, 10:12 am
Profilo WWW

Iscritto il: 13 ottobre 2005, 12:11 am
Messaggi: 601
Località: Annexia
Messaggio 
senza andare troppo lontano :)
http://www.renneslechateau.it/rennes.ph ... iann04.php

"Fra gli ecclesiastici che credettero alla mistificazione di Taxil tanto da mentire, uno fra i più compromessi fu Felix-Arsène Billard (1828-1901). In una circostanza particolarmente delicata, - un ritiro ecclesiastico con 900 sacerdoti - Billard dichiarò imprudentemente di aver parlato, ormai penitente in un convento, con l'ex fidanzata di Asmodeo, il demone dell'impudicizia."

Massone no, ma la desinenza finale la terrei... 8)

_________________
| I smashed myself to pieces, I don't know what else to do |


5 gennaio 2006, 10:50 am
Profilo WWW

Iscritto il: 17 giugno 2004, 12:18 am
Messaggi: 3002
Località: Torino
Messaggio Re: Giscard
Trovato un complesso di angeli uguale a quello di RLC a Le Souterraine:

Immagine

_________________
Mariano Tomatis Antoniono


4 aprile 2009, 12:06 pm
Profilo WWW

Iscritto il: 24 maggio 2005, 8:18 am
Messaggi: 698
Messaggio Re: Giscard
Mariano Tomatis ha scritto:
Trovato un complesso di angeli uguale a quello di RLC a Le Souterraine:


Dopo aver letto questo messaggio di Mariano ho pensato "chissà quante altre opere simili, o addirittura uguali, a quelle di Rennes-le-Chateau ci sono in giro per la Francia. Opere nelle quali a nessuno viene in mente di cercare significati romanzeschi come invece succede a tutto ciò che ha a che fare col romanzesco Sauniere..."

Così mi sono divertito con Google a cercare delle vie crucis o altre opere dei Giscard.
Qui trovo segnalata una Via Crucis e quattro statue degli evangelisti a Bruch, nella chiesa di Saint-Amans, opere di Bernard Giscard di Toulouse:
http://tinyurl.com/giscardbernard
A Criteuil-la-Magdeleine :shock: un'altra via crucis dello stesso Giscard, datata 1895
http://tinyurl.com/giscardcriteuil
assieme a molte altre sculture dello stesso autore: http://tinyurl.com/giscardb
Sarebbe interessante riuscire ad avere le foto. Qui si vede pochissimo ma lo stile è quello di Rennes:
http://www.poitou-charentes.culture.gou ... ligieu.htm
http://www.cc-grandechampagne.fr/articl ... ticle=2766
Qui una foto più grande dell'altare:
http://www.culture.gouv.fr/Wave/image/m ... 25va_p.jpg

Un catalogo di un'altra ditta di arredi sacri, con statue e via crucis:
http://www.inventaire.culture.gouv.fr/r ... leurs.html
La cornice di quella in alto a sinistra, a parte l'arco trilobato, assomiglia molto allo stile di Rennes:
http://www.inventaire.culture.gouv.fr/r ... 200612.JPG
Notare anche il famigerato teschio sotto la croce (dico famigerato perché in un altro forum tempo fa ho discusso a lungo con un misteriosofo che sosteneva fosse un simbolo massonico)
Due fonti battesimali con Gesù inginocchiato davanti a Giovanni (mi sbaglio o qualcuno l'aveva considerata una posa poco ortodossa?)
http://www.inventaire.culture.gouv.fr/r ... 200614.JPG
Due tipi di Madonna col Bambino e un San Giuseppe col Bambino:
http://www.inventaire.culture.gouv.fr/r ... 200619.JPG
E così via... nello stesso stile neogotico fiorito tipico dell'epoca e sfoggiato pure a Rennes dai Giscard.

Una Via Crucis in senso antiorario: http://tinyurl.com/antiorario
Come in senso antiorario è la maggior parte delle vie crucis:
http://catholique-nanterre.cef.fr/faq/p ... .htm#CROIX
http://papy94.club.fr/montolie/chemins_ ... bilan.html

Infine una via crucis policroma in lingua basca:
http://www.jpdugene.com/tourisme/pays_b ... stabat.htm
Due scene sono molto simili a quelle di Giscard, la 1 con Ponzio Pilato e la 3 con il cavaliere sullo sfondo, ma il cavaliere in quella di Rennes si trova nella 9.

Questa non è una via crucis ma Gesù ha la ferita al costato... a sinistra!:
http://www.culture.gouv.fr/public/mistr ... 0500009777
Forse perché come a Rennes il corpo è adagiato verso destra quindi la ferita si sarebbe vista bene solo se dipinta in quel punto


5 aprile 2009, 10:13 pm
Profilo WWW

Iscritto il: 24 maggio 2005, 8:18 am
Messaggi: 698
Messaggio Re: Giscard
Ho trovato tre foto in bianco e nero della Via Crucis di Bruch, realizzata da Giscard

http://www.culture.gouv.fr/documentatio ... /INDEX.HTM

La prima stazione è diversa, manca il bambino in primo piano che regge il bacile con l'acqua (comunissimo invece in tante altre vie crucis come questa, in cui è nero come a Rennes. http://www.culture.gouv.fr/documentatio ... /INDEX.HTM), la terza è simile e la quarta praticamente identica ma con cavallo e cavaliere in più.

Le statue degli evangelisti:
http://www.culture.gouv.fr/documentatio ... /INDEX.HTM

Altre foto della chiesa, in cui si vedono altre stazioni della via crucis e le statue di altri santi
http://www.culture.gouv.fr/documentatio ... /INDEX.HTM
Anche qui una Sainte Germaine e un Saint Antoine de Padoue con bambino in braccio.


7 aprile 2009, 11:59 pm
Profilo WWW

Iscritto il: 17 giugno 2004, 12:18 am
Messaggi: 3002
Località: Torino
Messaggio Re: Giscard
Imperdibile, il catalogo Giscard:
http://www.rennes-le-chateau-archive.co ... d_1914.pdf

_________________
Mariano Tomatis Antoniono


12 agosto 2011, 9:24 pm
Profilo WWW

Iscritto il: 8 novembre 2004, 10:32 am
Messaggi: 209
Località: Milano
Messaggio Re: Giscard
Sì, davvero imperdibile! Tra l'altro, la Maison Giscard sta venendo trasformata in un museo; molto materiale originale è stato acquisito dal comune di Tolosa in questo periodo. Può essere che vengano fuori nuovi documenti interessanti... come il mai ritrovato progetto per il demone di Rennes.

Vi propongo un quesito: il compianto Jean Luc Robin, nel suo libro "Le secret de Saunière", ha affermato che la testa del nostro diavolo di Rennes sarebbe stata modellata da Giscard prendendo un calco da una statua già esistente: un S.Michele trionfante su Satana.
Potrebbe trattarsi di questa?
http://www.flickr.com/photos/12767597@N08/6055643010/

E ad ogni modo, non sarebbe più consono ricostruire una nuova testa su un modello Giscard, piuttosto che continuare tenere quella cosa bruttissima messa lì dopo gli atti vandalici degli anni '90?
Mariano, come curatore del museo puoi metterci una buona parola??

_________________
- Advent -
cavalieridellozodiacosegreti.jimdo.com


18 agosto 2011, 9:52 am
Profilo

Iscritto il: 17 giugno 2004, 12:18 am
Messaggi: 3002
Località: Torino
Messaggio Re: Giscard
L'ottima notizia è che il sindaco ieri mi ha espresso la sua intenzione di denunciare alle autorità gli scempi che il sindaco precedente avrebbe fatto, e la prima mossa sarà quella di riportare nel cimitero la salma di Saunière.
Probabilmente, trattandosi di una persona molto pratica, l'attuale sindaco Alexandre Painco è più sensibile agli argomenti di questo tipo che non a quelli estetici - che invece fanno incavolare quelli come noi. Sono, infatti, perfettamente d'accordo con te sulla necessità di essere più rispettosi di com'era il demone in origine.

Una nota sul catalogo Giscard: la mossa di renderlo disponibile gratuitamente è una vendetta da parte di Franck Daffos nei confronti di Pierre Jarnac, che quel catalogo lo sta vendendo in riproduzione come quaderno della serie Pégase.
Il quaderno l'ho appena comprato ed è bellissimo, non costa caro e le riproduzioni sono perfette. La vendetta è ovviamente legata al fatto che Jarnac abbia rivelato a sua volta dove si trova la grotta del tesoro. E la lite continua...

_________________
Mariano Tomatis Antoniono


19 agosto 2011, 8:53 am
Profilo WWW
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 23 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © phpBB Group.
Designed by Vjacheslav Trushkin for Free Forums/DivisionCore.
Traduzione Italiana phpBB.it
[ Time : 0.150s | 10 Queries | GZIP : Off ]