Forum di discussione del Gruppo di Studio e Documentazione

Oggi è 15 settembre 2019, 2:10 pm




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2 messaggi ] 
 "L'Or de Rennes" - Puntualizzazione 
Autore Messaggio

Iscritto il: 17 giugno 2004, 12:18 am
Messaggi: 3002
Località: Torino
Messaggio "L'Or de Rennes" - Puntualizzazione
Domenico ci delizia di un'altra traduzione fondamentale: la lettera in cui Plantard afferma di essere l'autore de L'Or de Rennes: http://www.renneslechateau.it/rennes.php?id=3&url=doc_plantard2it.php
L'imbarazzo nasce dal fatto che, nella lettera, Plantard - come al solito, verrebbe da dire - mescola realtà e fantasia (come quando scrive "Mio zio acquistò dalla Sig.ra James nel 1955, le tre pergamene scoperte dall'abate SAUNIERE..."). Per lo storico diventa imbarazzante citare le sue ammissioni, seguite poi dalle sue divagazioni fantasiose...

Grazie Domenico!

Puntualizzazione: PIERRE PLANTARD DE SAINT-CLAIR risponde a PIERRE PONS
In un articolo del "DEPECHE" datato Domenica 4 Febbraio 1979, Pierre PONS faceva citazione del mio nome, così come del libro "SIGNE: ROSE+CROIX" a proposito di "...tre nuove vittime" del Tesoro Maledetto di Rennes-le-Chateau.
Significa fare molto onore alla mia persona, dichiarando che questo lavoro "… costituisce autorità in materia…", perché se tutti i lettori sanno che questo libro è la riedizione de "L'OR DE RENNES" pubblicata per la prima volta nel Novembre 1967 dalle Edizioni RENE JULLIARD, pressoché tutti ignorano che lo scrittore GERARD de SEDE fu il prestanome delle mie opere.
Questa "Puntualizzazione", mi costringe a chiarire in poche righe l'origine della pubblicazione SIGNE: ROSE+CROIX e permetterà ai lettori di apprezzare nel suo giusto valore la mia "Prefazione" del libro "LA VRAIE LANGUE CELTIQUE" dell'abate BOUDET, pubblicato dalle Edizioni PIERRE BELFONT nel Dicembre 1978.
Avendo il 17 Luglio 1965 terminato il manoscritto L'OR DE RENNES, in seguito a preventivo accordo con le Edizioni JULLIARD, ne informavo Mr. Pierre JAVET, direttore editoriale. Fu la Sig.na Janine MUSY che mi rispose. Il nostro incontro ebbe luogo Lunedì 26 Luglio 1965 e, dopo la lettura del testo, ne fu decisa la pubblicazione.
Non desiderando vedere il "mio nome" figurare come "autore" di questo lavoro, ho contattato Gerard de SEDE nel Dicembre 1965. Questi ignorava totalmente l'esistenza di Rennes-le-Chateau, ma era mio coautore del libro "I Templari Sono Tra Noi" ed io avevo per lui quella sincera amicizia che ha un maestro per suo migliore allievo. Con Atto datato 31 Gennaio 1966 e registrato n° H 27276, Gerard de SEDE, contro il 35% dei miei diritti d'autore, cedeva il SUO NOME per "L'OR DE RENNES". Il contratto doveva essere firmato dall'editore il 1° Marzo 1966...
Al momento della firma Gerard de Sède dichiarò di essere ammalato e in seguito mi telefonò chiedendo il 50% dei diritti d'autore per concedere il suo nome. Successivamente egli addusse a pretesto una richiesta di informazioni a Mr. DEBANT (Direttore degli Archivi dell'Aude) e l'attesa di una risposta dal Colonnello Arnaud, ai quali aveva domandato precisazioni in merito alla decodifica della pietra tombale della Marchesa di BLANCHEFORT! Questo mercanteggiare durò fino al Dicembre 1966…
Dopo questi fatti, Mr. Christian BOURGOIS, direttore delle Edizioni JULLIARD ed io stesso, pensammo di pubblicare L'OR DE RENNES sotto il nome di Philippe de CHERISEY. Fu allora che Gerard de SEDE si decise a firmare il primo contratto, questo il 13 Gennaio 1967. Si convenne allora che egli avrebbe effettuato la correzione delle bozze del tipografo. Io stesso mi impegnavo a farlo partecipare ad una trasmissione televisiva di Pierre LAFORET.
Quando ricevetti i volumi spediti dalle Edizioni JULLIARD, il 10 Novembre 1967, grande fu la mia sorpresa nel leggere, fra le pagine 132 e 137, un commento dove c'è la richiesta accettata di Mr. DEBANT e del Colonnello Arnaud, per la riproduzione delle "false pergamene"(*) così come del ritocco di certe mie foto. L'inchiesta rivelò che Gerard de SEDE aveva approfittato del suo lavoro di correzione delle bozze per introdurre nell'opera alcuni elementi di sua pura fantasia. Il libro era già in commercio e non potevamo più far niente.
Nel Marzo 1977 le Edizioni JULLIARD informarono separatamente Gerard de SEDE e me stesso, che avrebbero ritirato del circuito commerciale L'OR DE RENNES, che aveva ormai 10 anni. Gerard de SEDE si presentò allora come autore alle Edizioni PLON e, abusando della loro fiducia, chiese la riedizione de L'OR DE RENNES sotto il titolo di "SIGNE: ROSE+CROIX". Fu così che il 20 Giugno 1977, in una libreria, ho scoperto il plagio e la nuova prevaricazione di chi "è un'autorità in materia", secondo l'espressione di Pierre PONS,
Dal 10 Luglio 1977 ho fatto interdire la vendita del libro "SIGNE: ROSE+CROIX" che pullula di errori, ivi compresa la prima pagina…. (Gerard de SEDE, nella sua incompetenza è stato così sciocco da non accorgersi neanche che la rappresentazione del "diavolo" si trovava alla rovescia). Il 24 Ottobre 1977 ho ricusato la pubblicazione nei libri tascabili "J'AI-LUI"…. come plagio de L'OR DE RENNES.
Nell'Aprile 1978 Mr. Pierre BELFONT si metteva in contatto con me e mi chiedeva di voler cortesemente scrivere una prefazione ad un libro che desiderava ripubblicare: "LA VRAIE LANGUE CELTIQUE" dell'abate Henri BOUDET; ora prima di dargli una risposta affermativa, ho consultato diverse persone per valutare l'opportunità di questa pubblicazione e, grazie ad una indiscrezione, Gerard de SEDE si è trovato informato del progetto. Utilizzando allora alcuni documenti che gli avevo affidato, così come le mie fotocopie del libro dell'abate BOUDET, si è precipitato a fare una riedizione de LA VRAIE LANGUE CELTIQUE
Lascio ai lettori l'onere di giudicare la condotta di Gerard de SEDE, poiché la presente risposta non ha altro oggetto che una "puntualizzazione" ad un articolo di Pierre PONS.

Pierre PLANTARD de Saint-Clair
35 bis, Boulevard de la République - 92250 Le Garenna-Colombes
1° Marzo 1979

(*) Mio zio acquistò dalla Sig.ra James nel 1955, le tre pergamene scoperte dall'abate SAUNIERE, curato di Rennes-le-Chateau, e questi atti si trovano da 24 anni nella cassetta di sicurezza di una Banca inglese


1 ottobre 2004, 9:43 am
Profilo WWW

Iscritto il: 30 giugno 2004, 1:05 am
Messaggi: 1038
Località: roma
Messaggio Re: "L'Or de Rennes" - Puntualizzazione
Mariano Tomatis ha scritto:
Grazie Domenico!



prego, Mariano.
Sappi che mi costa meno credere a Plantard che a De Sede.


2 ottobre 2004, 3:51 pm
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2 messaggi ] 


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © phpBB Group.
Designed by Vjacheslav Trushkin for Free Forums/DivisionCore.
Traduzione Italiana phpBB.it
[ Time : 0.141s | 12 Queries | GZIP : Off ]