Forum di discussione del Gruppo di Studio e Documentazione

Oggi è 29 gennaio 2020, 3:58 am




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 9 messaggi ] 
 "Il Codice da Vinci è una cagata pazzesca" 
Autore Messaggio

Iscritto il: 17 giugno 2004, 12:18 am
Messaggi: 3002
Località: Torino
Messaggio "Il Codice da Vinci è una cagata pazzesca"
Tratto da http://www.carmillaonline.com/archives/2004/10/001048.html

Credo che si tratti di un record: al momento sono 759 le recensioni che gli utenti di Internetbookshop hanno postato sul sito a proposito dell'immondo e acquistatissimo Il codice da Vinci di Dan Brown. Una marea di commenti entusiasti. A me, questo polpetto plasticato e criptofascista, ha fatto letteralmente cagare. Anche ad altri, evidentemente, che hanno manifestato pubblicamente il loro parere. Riscuotendo 92 minuti netti di applausi. Uno di meno di chi ha esposto esilaranti pareri favorevoli. Ecco un florilegio di questa tempesta perfetta.

Elio M.: Il nucleo del messaggio è infame: una Chiesa cattolica descritta come si usava nei romanzacci anticlericali dell’Ottocento; un’Opus Dei che diventa una società segreta di complottatori da operetta; e, infine, la riesumazione d’una vecchia balla. Quella dei «misteri» di Rennes-le-Château, dei quali davvero non se ne può più.

Mara: Su tutto quest’intrico di brutte favole si è fatta da tempo piena luce, anche se la questione dei proventi del Saunière resta da accertare. Ma gazzettieri e televisionari continuano a impestarci con queste ridicole storie. E le prove documentarie, la filologia, le denunzie per falso..., pare che nulla scalfisca questo monumento all’imbecillità e al cattivo gusto. Siate intelligenti, ci sono molti altri libri più validi da comprare!

Gaja: Anche se lo devo ancora finire secondo me è un libro fantastico che a 14 anni(mia età) ti può insegnare molte cose, quindi leggetelo!!!!

Marianna: Voglio ringraziare i commentatori di questo libro che mi hanno persuaso a non comprarlo. Sono una casalinga e ho i soldi letteralmente contati. Volevo prenderlo, ma poi ho letto queste pagine e ho cambiato idea. Qualche giorno fa ho visto il libro a casa di una mia amica e ne ho letto diverse pagine. Avevate ragione, non vale davvero la pena acquistarlo. Ho risparmiato 18 euro, che per me non sono pochi. Grazie!!!

Giuseppe: Che tristezza. Banale,scontato, inverosimile. Cinquecento pagine sprecate. Quanti alberi?

mirco: Geniale, non è da tutti avvincere i lettori parlando di simbologia,santo Graal,crittografia e Leonardo da Vinci. Un thriller veramente intelligente e che non annoia mai,con ottimi colpi di scena,secondo la migliore tradizione giallistica. Da leggere sotto l'ombrellone e da rifletterci poi per tutta la vita.

Microbug: E' il libro delle tre I: Improbabile, Inverosimile, Ignorante. Ed è anche fornito di una pessima traduzione in pseudo-italiano. Prevedibile, scontato in definitiva...... incommentabile ..

Simone: Ragazzi, l'ho comprato... ma prima ho voluto leggere le vostre recensioni... mi avete fatto perdere la voglia... lo metterò sullo scaffale tra l'Immortalità di Milan Kundera e Marcovaldo di Calvino... insomma tra i libri da non toccare... mi avete demoralizzato...

Silvia: Come thriller è bellissimo veramente fatto bene, per quanto riguarda l'argomento nonostante la valanga di critiche fatte è decisamente interessante tutto, pur se fosse tutto inventato dalla fantasia di Dan Brown. Ovviamente capisco come ai cattolici credenti e conviti questo libro possa dar fastidio, ma nonostante la verità o la falsità delle tesi che presenta, tutto è spiegato in modo tale che ci si potrebbe credere perfettamente e tutto appare plausibile quanto quello che racconta la chiesa. Infatti nonostante c'è chi sostiene che è stato dimostrato che le idee di Dan Brown siano inventate, a me questo libro ha fatto nascere un enorme curiosità per il passato, la storia e tutti i misteri irrisolti. C'è chi ha citato anche nelle recensioni di questo forum "il pendolo di Foucault"di u. Eco, e trovo che sia un riferimento molto azzeccato, infatti la storia è uno di quegli argomenti su cui non si può mai essere certi, non si può dimostrare niente, perchè la storia è scritta da uomini(spesso dai vincitori che nascondono i loro fallimenti o vergogne), come la chiesa è fatta da uomini e molto spesso sbaglia, interpreta male e dice anche grandi cavolte.Putroppo sono pochi i preti intelligenti e capaci di portare il vero messaggio di Cristo ed è normale che molta gente sia arrabbiato con la Chiesa Cattolica, ed è normale che la rabbia possa portare anche a credere più ad una storia forse inventata come quella di Dan Brown piuttosto che a quelle che la chiesa chiama "leggi di Dio". Insomma il mio consiglio è di leggere questo libro senza però convincersi di aver scoperto la verità sulla storia di Cristo, ma come una delle tante ipotesi che potrebbero essere vere, perchè nella storia putroppo niente si riesce a riportare esattamente e correttamente al 100%.

_________________
Mariano Tomatis Antoniono


4 ottobre 2005, 8:14 pm
Profilo WWW

Iscritto il: 19 giugno 2005, 9:07 am
Messaggi: 314
Località: Rompimaroni (reg.Ingiuria)
Messaggio 
Cita:
Microbug: E' il libro delle tre I: Improbabile, Inverosimile, Ignorante. Ed è anche fornito di una pessima traduzione in pseudo-italiano. Prevedibile, scontato in definitiva...... incommentabile ..


le stesse cose si possono dire della bibbia e del cristianesimo (anche di altre religioni e ideologie, certo.....).
con l'aggravante che i morti ed i danni, delle "idee che uccidono", LORO, probabilmente, li hanno gia' fatti.

da parte mia guarderei il libro da piu' lati.
come romanzo mi e' piaciuto.
come contestazione del cristianesimo ortodosso mi lascia perplesso, perche' ritenevo che di dogmi non possano venire estinti da altri dogmi, storici o meno.
visto pero', la coscienza umana, il grado di fanatismo e la cattiveria (nel senso di ignoranza) che c'e' nel mondo, ben venga anche il codice da vinci, se ci puo' far ragionare un attimo sui fondamenti della nostra vita sociale.

coloro che irridono la possibilita' che gesu e maddalena fossero sposati, la bollano come assurda, mi fanno ridere a loro volta quando si proclamano certi che gesu' e' risorto dai morti!

piu' che patetici, sono fanatici. e l'ignorante e' molto piu' pericoloso, quando non sa di esserlo, e pensa di conoscere......(e di imporre agli altri! la sua conoscenza con la forza). :twisted:

_________________
O.T...O.T...O.T... l'extratemista


5 ottobre 2005, 3:40 am
Profilo

Iscritto il: 13 luglio 2004, 11:24 am
Messaggi: 1081
Località: milano
Messaggio 
Io trovo inammissibile che uno legga o non legga un libro fidandosi del giudizio degi altri... te lo leggi e poi giudichi !!!! :? :?
Ho pochissima stima di chi agisce in questo modo !!!! :evil: :evil:

_________________
"Smetto quando voglio"


5 ottobre 2005, 11:51 am
Profilo WWW

Iscritto il: 29 settembre 2004, 12:20 pm
Messaggi: 252
Località: Settimo Cielo
Messaggio 
mammaoca ha scritto:
Io trovo inammissibile che uno legga o non legga un libro fidandosi del giudizio degi altri... te lo leggi e poi giudichi !!!! :? :?
Ho pochissima stima di chi agisce in questo modo !!!! :evil: :evil:


Ah, credevo di essere l'unica qui dentro a pensarla così! Meno male...


5 ottobre 2005, 6:48 pm
Profilo

Iscritto il: 30 marzo 2005, 12:29 pm
Messaggi: 729
Località: Bari
Messaggio 
penso sia un'ottica tutta al femminile...
concordo e sottoscrivo...
Il CDV non è scritto male...ed ha un suo perchè..ha avvicinato (seppur in maniera...sbagliata..)la massa ad argomenti che,un tempo,erano unicamente ad uso e consumo di una stretta elite di appassionati (o folli...che volete che vi dica^^).

C'è chi poi lo prende alla lettera(e sbaglia),e chi decide di documentarsi per farsi su una propria opinione.

Lì sta tutto all'intelligenza del singolo individuo prender per buono tutto quello che gli viene propinato,oppure approfondire per comprendere cosa ci sia di giusto e cosa di sbagliato..

E se siamo sul forum di RLC....probabilmente,apparteniamo alla seconda categoria. :)

_________________
Non sono niente.
Non sarò mai niente.
Non posso voler esser niente.
A parte questo ho in me tutti i sogni del mondo.


Ultima modifica di Xena su 5 ottobre 2005, 11:40 pm, modificato 1 volte in totale.

5 ottobre 2005, 7:15 pm
Profilo WWW

Iscritto il: 17 giugno 2004, 12:18 am
Messaggi: 3002
Località: Torino
Messaggio 
Xena ha scritto:
penso sia un'ottica tutta al femminile...

:shock:

A me le recensioni scritte bene piacciono molto. Qui:
http://groups.google.com/group/it.arti.cinema.recensioni
ci sono ottime recensioni dei film in uscita al cinema, scritte da gente comune.
Quelle riportate nell'articolo mi sembrano fatte con l'accetta...
Ad ogni modo, non so quanti si lascino effettivamente influenzare dai divieti o dalle "demolizioni" chiaramente faziose - che, anzi, spesso producono l'effetto contrario, facendo pubblicità ulteriore ad un libro o ad un film.

_________________
Mariano Tomatis Antoniono


5 ottobre 2005, 10:25 pm
Profilo WWW

Iscritto il: 30 marzo 2005, 12:29 pm
Messaggi: 729
Località: Bari
Messaggio 
:wink: ....beh,in ogni uomo c'è un pò di eterno femminino...Tomatis!

_________________
Non sono niente.
Non sarò mai niente.
Non posso voler esser niente.
A parte questo ho in me tutti i sogni del mondo.


5 ottobre 2005, 11:41 pm
Profilo WWW

Iscritto il: 29 settembre 2004, 12:20 pm
Messaggi: 252
Località: Settimo Cielo
Messaggio 
Mariano Tomatis ha scritto:
Xena ha scritto:
penso sia un'ottica tutta al femminile...

:shock:

A me le recensioni scritte bene piacciono molto. Qui:
http://groups.google.com/group/it.arti.cinema.recensioni
ci sono ottime recensioni dei film in uscita al cinema, scritte da gente comune.
Quelle riportate nell'articolo mi sembrano fatte con l'accetta...
Ad ogni modo, non so quanti si lascino effettivamente influenzare dai divieti o dalle "demolizioni" chiaramente faziose - che, anzi, spesso producono l'effetto contrario, facendo pubblicità ulteriore ad un libro o ad un film.


A dire il vero Mariano non ho capito molto bene il motivo per cui hai postato questo articolo risollevando vecchie questioni che hanno scaldato molto gli animi. Non so se ricordi le grandi discussioni che ho avuto con 2 personaggi di questo forum (avete capito chi) su questo argomento, non tanto sul CDV ma sul fatto di leggere o non leggere libri che venivano sconsigliati da loro.
Ma Xena e Mammaoca, dove eravate allora?


6 ottobre 2005, 8:40 am
Profilo

Iscritto il: 17 giugno 2004, 12:18 am
Messaggi: 3002
Località: Torino
Messaggio 
Madeline ha scritto:
A dire il vero Mariano non ho capito molto bene il motivo per cui hai postato questo articolo risollevando vecchie questioni che hanno scaldato molto gli animi.


Sono iscritto a Google Alert e quando un articolo parla di Rennes-le-Chateau lo posto senza troppi scrupoli. Non mi era parso un invito a non leggerlo. Secondo me recensioni del genere sono patetiche...

_________________
Mariano Tomatis Antoniono


6 ottobre 2005, 8:43 am
Profilo WWW
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 9 messaggi ] 


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © phpBB Group.
Designed by Vjacheslav Trushkin for Free Forums/DivisionCore.
Traduzione Italiana phpBB.it
[ Time : 0.572s | 11 Queries | GZIP : Off ]