Forum di discussione del Gruppo di Studio e Documentazione

Oggi è 9 dicembre 2019, 10:14 pm




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 51 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
 "Il demone è Asmodeo!" ...ma poi Robin ritratta 
Autore Messaggio

Iscritto il: 17 giugno 2004, 12:18 am
Messaggi: 3002
Località: Torino
Messaggio "Il demone è Asmodeo!" ...ma poi Robin ritratta
In un articolo sul Phenomena Magazine, la signora Robin Crookshank Hilton racconta di aver ricevuto come regalo di compleanno un soprammobile alto una ventina di centimetri raffigurante il demone che Saunière fece installare nella Chiesa di Santa Maddalena dalla Manifattura Giscard nel 1897. "Mittente" del dono è Philippe Marlin, presidente del gruppo di ricerca francese "Occhio della Sfinge" (ODS), padre di Nicolas, attuale gestore della libreria di Rennes:
Immagine
Nell'articolo, Robin scrive: "Per anni è stato dibattuto all'interno della comunità di studiosi di confine a proposito della vera identità del diavolo di Bérenger Saunière, che si dice rappresentare Asmodeo, il demone guardiano dei tesori del tempio di Re Salomone, così alimentando voci su un tesoro nascosto nei dintorni di Rennes-le-Chateau. Così, in un tentativo di risolvere la questione del demone una volta per tutto, l'anno scorso un gruppo di ricercatori dell'ODS ha personalmente visitato la manifatura che realizzò le statue originarie secondo le precise istruzioni di Saunière, sorprendentemente ancora in attività dopo un centinaio di anni. Esaminando il progetto originario, fu chiaro che Saunière aveva specificamente commissionato una statua di Asmodeo a guardia dell'entrata della sua chiesa, un fatto che era stato anche notato da Pierre Plantard, ultimo gran maestro del Priorato di Sion e burattinaio di Gerard de Sède, primo autore a identificare il diavolo come Asmodeo".
Il fatto sembrerebbe segnare una svolta all'interno delle ricerche, perché si tratterebbe della prima volta che si trova un documento originale in cui compare il nome di Asmodeo legato alle vicende di Saunière. I primi sospetti vengono avanzati da Eduard Haverman, che cita la relazione dell'ODS scritta da Philippe Marlin il 27 giugno 2003 denunciando l'assenza di riferimenti a tali documenti riguardanti il "progetto originario": "Il nostro animo da saunièrologi ha contemplato con emozione alcuni modelli delle stazioni della Via Crucis di Rennes; abbiamo visto perfino gli angeli che si trovano sull'acquasantiera, così come il pulpito della chiesa. Si trattava di pezzi non decorati, provenienti direttamente dal catalogo standard della manifattura. E il diavolo? Esisteva forse ancora oggi la sua matrice? No, ci ha spiegato Giscard, perché quel pezzo era unico, ed era stato ordinato specificamente da Saunière". Come si può notare, Marlin non fa alcun riferimento a documenti che dimostrino il legame tra il demone ed Asmodeo.
Invitato a rispondere su questo punto, Marlin è categorico: "Per essere precisi, non abbiamo mai visto questo documenti originali".
In seguito a queste polemiche, l'autrice Robin Crookshank Hilton ha effettivamente ammesso di aver parzialmente frainteso il resoconto dell'ODS.
Sembra, dunque, che si possa affermare che la statua sia stata richiesta esplicitamente da Saunière, ma nulla si può dire su un'eventuale identificazione del demone con Asmodeo, la cui identità si basa esclusivamente su analisi iconografiche e simboliche ma non documentali.

_________________
Mariano Tomatis Antoniono


Ultima modifica di Mariano Tomatis su 1 settembre 2004, 8:49 am, modificato 1 volte in totale.

30 agosto 2004, 1:11 pm
Profilo WWW

Iscritto il: 23 giugno 2004, 12:00 pm
Messaggi: 897
Località: Monaco, Germany
Messaggio 
Ciao Mariano,

interessante questo articolo. Significherebbe che Sauniere ha avuto l'idea di piazzare un demone all'entrata della chiesa. Sulla sua identità invece ancora nessuna prova.

BB & baci
Clio

_________________
...e il tempio del Graal aveva la forma splendente di un ottagono...


30 agosto 2004, 1:27 pm
Profilo WWW

Iscritto il: 21 giugno 2004, 5:52 pm
Messaggi: 1304
Messaggio 
Ciao Mariano,

Molto interessante! Finalmente c'è la conferma che il Diavolo sia stato costruito su istruzione di Sauniere (anche se lo ritenevo probabile già da un pezzo visto che l'acquasantiera è un pezzo unico e che altri demoni uguali non ce ne sono).

Riguardo all’identificazione del Diavolo… come ho affermato più volte secondo me non è né Asmodeo né Eurimoto ma un semplice Diavolo e basta in quanto rappresentazione, secondo Sauniere, dei Repubblicani. (comunque con questo non tolgo certo l’eventualità che il Diavolo abbia veramente un nome) :wink:

_________________
«Ehi, di’ un po’: c'è forse un tesoro nella casa accanto?».
«Come!?… Ma se non c’è nessuna casa!».
«Bene; e allora?… Costruiamola!».
Marx (i fratelli).


30 agosto 2004, 2:18 pm
Profilo

Iscritto il: 20 giugno 2004, 10:56 am
Messaggi: 78
Località: Vicenza
Messaggio ...
Quello che ho sempre detto, senza contare che questa cosa di vedere Asmodeo come guardiano del tesoro di Salomone non risulta in nessun testo, si dice solo che abbia portato l'acqua durante la costruzione del tempio, nessun riferimento a tesori...

_________________
"Ogni cosa osserva, distingui e valuta, l'intelletto dall'alto eleggendo per guida adeguata."


1 settembre 2004, 7:41 am
Profilo

Iscritto il: 21 giugno 2004, 5:52 pm
Messaggi: 1304
Messaggio 
Ciao 361,

Infatti non c'è niente che provi che il diavolo abbia un nome (nessun appunto di BS o altro) ma solo le "supposizioni" o, per meglio dire, le invenzioni di De Sede... perchè De Sede ipotizza che il diavolo sia Asmodeo? Semplicemente per "provare" che BS abbia trovato il tesoro del tempio di Salomone.

_________________
«Ehi, di’ un po’: c'è forse un tesoro nella casa accanto?».
«Come!?… Ma se non c’è nessuna casa!».
«Bene; e allora?… Costruiamola!».
Marx (i fratelli).


1 settembre 2004, 9:21 am
Profilo

Iscritto il: 13 luglio 2004, 11:57 am
Messaggi: 68
Località: Manfredonia (FG)
Messaggio 
Quando sarà finita la "purificazione" della storia da tutte queste mistificazioni (mi riferisco a quelle di De Sede)? Forse mai, visto che la verità non esiste. Però esiste la concreta possibilità di avvicinarsi il più possibile ad essa...
Ok, piccola parentesi pseudo-filosofica, per dire che... bisogna continuare così!! :D
Michele
P.S. Non ho bevuto, né sono sotto l'effetto di stupefacenti (a meno che un mattone di capitolo sulle malattie valvolari, associato al nuovo Medúlla di Björk col volume a palla non si possa definire uno stupefacente...) :)

_________________
"Nothing takes the Past away, like the Future; nothing makes the Darkness go, like the Light."
Esther (Madonna-Louise Veronica Ciccone)


1 settembre 2004, 10:33 am
Profilo WWW

Iscritto il: 20 giugno 2004, 10:56 am
Messaggi: 78
Località: Vicenza
Messaggio ...
quarto giorno che ce l'ho in loop.

_________________
"Ogni cosa osserva, distingui e valuta, l'intelletto dall'alto eleggendo per guida adeguata."


1 settembre 2004, 11:11 am
Profilo

Iscritto il: 23 giugno 2004, 12:00 pm
Messaggi: 897
Località: Monaco, Germany
Messaggio 
Ciao a tutti,

scusate, ma qual è la storia dell'ex libris di Sauniere? Si tratta sul serio di un'invenzione di de Sede? Appare anche nel libro di Schellenberger.
Nel forum tedesco un ricercatore sostiene che questo reperto è stato veramente custodito per un certo periodo nel museo di RLC (oggi naturalmente non più) e che si tratta di un pezzo autentico di proprietà di Sauniere.
Questo punto è molto importante per far luce sia sull'identità del diavolo all'entrata della chiesa, sia sulle tendenze di pensiero del nostro abbé.
Voi che notizie avete in proposito?

BB & baci
Clio

_________________
...e il tempio del Graal aveva la forma splendente di un ottagono...


14 settembre 2004, 4:44 pm
Profilo WWW

Iscritto il: 21 giugno 2004, 5:52 pm
Messaggi: 1304
Messaggio 
Ciao Clio,

Riguardo al presunto ex libris avevo scritto:

"( L'Ex Libris di Sauniere è uno dei punti chiave del libro "Alla ricerca del Sepolcro", i due autori affermano di aver trovato l'Ex libris nel Museo di RCL e subito lo prendono per autentico costruendoci sopra ogni sorta di geometria...
In realtà quell'Ex libris è... un semplice collage di due immagini: una tratta da un libro imprecisato raffigurante un diavolo in catene (?) e l'altra è stata tratta da un manoscritto alchemico (Aureum Seculum Redivivum di Hinricus Madathanus).
Perché è stato fatto questo collage? Semplicemente per far diventare verosimile la storia di Asmodeo e per far credere... che Sauniere avesse qualcosa da nascondere; in realtà il BS dell'Ex libris (di Hinricus) vuol dire Bismuto e Solfuro, in piena logica alchemica.

La storia dell'Ex libris è, in pratica, la stessa del "manoscritto sciocco pescatore": qualcuno dice di averlo trovato (?) nelle carte di Sauniere e subito trova chi lo prende per buono (meglio dire originale) e che ne fa un "pezzo da museo" )"

_________________
«Ehi, di’ un po’: c'è forse un tesoro nella casa accanto?».
«Come!?… Ma se non c’è nessuna casa!».
«Bene; e allora?… Costruiamola!».
Marx (i fratelli).


14 settembre 2004, 6:06 pm
Profilo

Iscritto il: 8 gennaio 2006, 5:28 pm
Messaggi: 16
Messaggio IL DIAVOLO E LA SCACCHIERA
Cercando su www.google.it\immagini e digitando la parola sauniere mi è capitato di trovare un'immagine (la ottava) , raffigurante il medaglione di porta Palombara (Roma piazza vittorio). 'immagine si configura come una sorta di sovrapposizione di anelli concentrici. Nel primo anello si trova un primo testo. TRIA SUNT MIRABILIA: DEUS ET HOMO, MATER ET VIRGO, TRINUS ET UNUS. Nel secondo cerchio un ennesimo testo. CENTRUM IN TRIGONO CENTRI. al di sopra di qst ultimo una croce, ai cui lati si stagliano una B alla sinistra e una S alla destra. Per un totale di B.S. (come la pergamena del chierico). Allo stesso livello della parte superiore della croce, due triangoli equilateri l'uno sovrapposto all'altro in sensi totalmente differenti, sembrano riferirsi ad un principio puramente alchemico, presente anche nella bandiera israeliana (stella a sei punte e simbolo di contrapposizione dei contrari). Al centro dell'anello più piccolo, un punto, circondato da un cerchio molto ristretto si riferisce agli stessi principi. In alchimia questo simbolo significa un punto fisso da cui tutto ha origine (più precisamente da dove un metallo subisce il cambiamento che lo trasforma in oro). In religione lo stesso simbolo indica il creatore e il cerchio il suo creato. Ho provato a sovrapporrre l'immagine alla scacchiera che il diavolo Asmodeo fissa all'interno della Chiesa di RLC ed ho notato, interpretando il pavimento come una scacchiera che il punto circondato è il punto di incontro dei movimenti di RE, REGINA E CAVALLO. Sarà x caso questa la spiegazione di DEUS ET HOMO, MATER ET VIRGO, TRINUS ET UNUS? E perchè "CENTRUM EST IN TRIGONO CENTRI"? Il centro è nel centro dei due triangoli? Ma quale dei due? Se tuttavia il rinvenimento dell'Ex libris sia puramente casuale (intendo dire se il libro faceva parte della vasta pila di libri alchemici su cui Sauniere tentava di istruirsi), e la sua paternità è appurata, allor anon è altro che una casualità Ma non vi sembra strano che il ricorrente acronimo B.S. se da un lato sembra essere la sigla i due componenti alchemici, dall'altro sembra essere stato scelto appositamente dall'abate o da chi altro falsificatore per porre il mistero sotto un'altra ottica.


9 gennaio 2006, 2:52 pm
Profilo

Iscritto il: 24 maggio 2005, 8:18 am
Messaggi: 698
Messaggio Re: ...
361 ha scritto:
...questa cosa di vedere Asmodeo come guardiano del tesoro di Salomone non risulta in nessun testo, si dice solo che abbia portato l'acqua durante la costruzione del tempio, nessun riferimento a tesori...


Dal "Dizionario Infernale" di Collin De Plancy (quarta ed. 1845):
ASMODEO: Demone distruttore, detto anche Samaele secondo alcuni rabbini. Sovrintendente delle case da gioco. Semina orrore e distruzione.
A giudizio di taluni questo Asmodeo non è che l'antico serpente che sedusse Eva. Gli Ebrei lo chiamavano Asmodai, facevano di lui il principe dei demoni, come si può vedere dalla parafrasi caldea. In Wierus, è negli inferi un re fiero e possente che ha tre teste, la prima sembra quella di un toro, la seconda di un uomo, la terza di un ariete. Ha la coda di serpente, piedi d'oca e vomita fiamme. Appare a cavallo di un dragone impugnando una lancia e uno stendardo. Cionondimeno, nella gerarchia infernale, è sottomesso al re Amoynone.


Ultima modifica di Diego Cuoghi su 10 gennaio 2006, 12:48 am, modificato 1 volte in totale.

10 gennaio 2006, 12:45 am
Profilo WWW

Iscritto il: 13 ottobre 2005, 12:11 am
Messaggi: 601
Località: Annexia
Messaggio 
Immagine

Dal Dizionario di Angeli, demoni e dei, Piemme:

"Demone della religione iranica antica (Aeshma Deva) , adottato dal giudaismo post-esilico (nel libro biblico di Tobia, 3, 8-17); nella letteratura rabbinica diviene infine il massimo di tutti gli spiriti malvagi.
Sotto certi aspetti Asmodeo ricorda l'assiro Pazuzu.
Con il nome Asmodai si trova negli elenchi degli angeli e dei demoni associati alle ore nell'astrologia medievale"

"Aeshma Deva": nel parsismo è il demone della cupidigia e dell'ira. La sua rabbia è diretta contro i bovini, le figure centrali fra le creature; soltanto Saoshyant saprà vincerlo definitivamente.Nell'Avesta recente Aeshma incarna il male in senso del tutto generico; la sua arma è il legno insanguinato"

_________________
| I smashed myself to pieces, I don't know what else to do |


Ultima modifica di Lenny Nero su 10 gennaio 2006, 1:01 am, modificato 2 volte in totale.

10 gennaio 2006, 12:48 am
Profilo WWW

Iscritto il: 24 maggio 2005, 8:18 am
Messaggi: 698
Messaggio 
Che tempismo!
E' proprio l'illustrazione nella pagina a fianco.


10 gennaio 2006, 12:52 am
Profilo WWW

Iscritto il: 13 ottobre 2005, 12:11 am
Messaggi: 601
Località: Annexia
Messaggio 
Diego Cuoghi ha scritto:
Che tempismo!
E' proprio l'illustrazione nella pagina a fianco.


Diego, che tu sappia...le realizzo' De Plancy queste illustrazioni?

_________________
| I smashed myself to pieces, I don't know what else to do |


10 gennaio 2006, 12:54 am
Profilo WWW

Iscritto il: 13 ottobre 2005, 12:11 am
Messaggi: 601
Località: Annexia
Messaggio 
Diego Cuoghi ha scritto:
Che tempismo!
E' proprio l'illustrazione nella pagina a fianco.


MAh...nella mia versione comprata proprio a RLC le immagini non ci sono ed è spacciata come ristampa di un testo ormai introvabile... :?

_________________
| I smashed myself to pieces, I don't know what else to do |


10 gennaio 2006, 1:02 am
Profilo WWW

Iscritto il: 24 maggio 2005, 8:18 am
Messaggi: 698
Messaggio 
Lenny Nero ha scritto:
Diego Cuoghi ha scritto:
Che tempismo!
E' proprio l'illustrazione nella pagina a fianco.


Diego, che tu sappia...le realizzo' De Plancy queste illustrazioni?


Nell'edizione Bompiani 1969 leggo:

"Le illustrazioni nel testo sono per lo più tratte dai ritratti di demoni che Louis Breton incise appositamente per il libro di Collin Plancy, oppure sono disegni di provenienza diversa dello stesso Breton o di Johannot. Le illustrazioni fuori testo sono invece tratte da "Les diables de litographie" par Le Poitevin, 1832, raccolta di tavole di demonologia scherzosa di Eugene-Modeste-Edmond Poidevin"

Non mi pare proprio possa far parte delle seconde, dallo stile molto diverso, ed effettivamente di soggetto umoristico.


10 gennaio 2006, 1:03 am
Profilo WWW

Iscritto il: 13 ottobre 2005, 12:11 am
Messaggi: 601
Località: Annexia
Messaggio 
Diego Cuoghi ha scritto:
Lenny Nero ha scritto:
Diego Cuoghi ha scritto:
Che tempismo!
E' proprio l'illustrazione nella pagina a fianco.


Diego, che tu sappia...le realizzo' De Plancy queste illustrazioni?


Nell'edizione Bompiani 1969 leggo:

"Le illustrazioni nel testo sono per lo più tratte dai ritratti di demoni che Louis Breton incise appositamente per il libro di Collin Plancy, oppure sono disegni di provenienza diversa dello stesso Breton o di Johannot. Le illustrazioni fuori testo sono invece tratte da "Les diables de litographie" par Le Poitevin, 1832, raccolta di tavole di demonologia scherzosa di Eugene-Modeste-Edmond Poidevin"

Non mi pare proprio possa far parte delle seconde, dallo stile molto diverso, ed effettivamente di soggetto umoristico.


Ok, grazie mille!
Sopra ho editato il mio post aggiungendo un testo sotto tratto da un altro dizionario.
On line non si trova quasi nulla di quelle immagini...chiedero' in giro.
Io ho la terza edizione del 1844, rèimpression dell'originale...magari non c'erano ancora le immagini, va a sapere... :shock:

Per il confronto con Eurinomo, citato in un libro di Volterri:
http://www.rahoorkhuit.net/library/cere ... lancy.html

_________________
| I smashed myself to pieces, I don't know what else to do |


10 gennaio 2006, 1:12 am
Profilo WWW

Iscritto il: 13 ottobre 2005, 12:11 am
Messaggi: 601
Località: Annexia
Messaggio 
Un riferimento esplicito ad Asmodeo come custode-svelatore di tesori l'ho trovato scartabellando nel Lemegeton o Clavicula salomonis , noto grimoire del XVII secolo.
Ho la versione del 1904 curata da Crowley, ma in piu' aggiunse praticamente solo illustrazioni e il suo strano inglese arcaicizzato.
Nel Malleus Maleficarum invece Asmodeo è associato alla lussuria e spesso lo si ritrova come protettore degli omosessuali, essendo un certo tipo di comportamento un suo metodo di seduzione ( :shock: )
http://en.wikipedia.org/wiki/Asmodeus

Dal Goetia "originale":

Name(s)- Asmoday, Asmodai

Position- Great, Strong and Powerful King.

Rules over- 72 Legions of Inferior Spirits.

Appearance- Has three heads- 1st like a bull, 2nd like a man, and 3rd like a ram. Has the tail of a serpent, and from his mouth issue flames of fire. His feet are webbed like a goose's. Sits upon a dragon, and has in his hand a lance with a banner.

Powers- Gives the ring of virtues; he teaches the arts of Arithmetic, Astronomy, Geometry and all the handicrafts absolutely. Gives true and full answers to your demands. Makes you invincible. Shows where treasures lie, and guards them.Other- The first and choicest under the Power of Amaymon- he goes before all other. When calling him, "let it be abroad", and remain on their feet at all times, without any headdress or cap. Amaymon may deceive you if you wear a headdress and cause your actions to go awry. When seeing Asmoday in the shape stated above, ask him if he is Asmoday. He will deny it, and afterward will bow down unto the ground.

_________________
| I smashed myself to pieces, I don't know what else to do |


10 gennaio 2006, 1:40 am
Profilo WWW

Iscritto il: 24 novembre 2005, 6:30 pm
Messaggi: 6
Messaggio 
un piccolo stimolo riguardo il diavoletto: Gli elementi: Una acquasantiera con su scritto B.S., il diavolo e altro....
Nella cartina allegata al famoso libro di boudet a lato sinistro della strada, in una piccola curva sotto l'Haum-moor spunta il viso d'un diavolo. Piu avanti, verso Rennes Les Bains i due fiumi la Banche e la Sal (B e S) convergono in un piccolo bacino che viene chiamato Le Benitier.

_________________
....tutto il resto, solo vanità


12 febbraio 2006, 7:33 pm
Profilo

Iscritto il: 24 novembre 2005, 6:30 pm
Messaggi: 6
Messaggio mi dimenticavo....
mi dimenticavo ....
Proprio nei pressi del viso del diavolo della carta di Boudet, esiste una rovina detta "ermitage" ( Leggi S.Antonio Eremita) e poco più avanti la fontana della maddalena.
Ma Allora....è come se la chiesetta si proiettasse in quel posto.
Non è così facile .... troppo facile....

_________________
....tutto il resto, solo vanità


12 febbraio 2006, 7:40 pm
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 51 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © phpBB Group.
Designed by Vjacheslav Trushkin for Free Forums/DivisionCore.
Traduzione Italiana phpBB.it
[ Time : 0.153s | 12 Queries | GZIP : Off ]