Forum di discussione del Gruppo di Studio e Documentazione

Oggi è 5 aprile 2020, 4:54 am




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 48 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
 Sotterranei di RLC 
Autore Messaggio

Iscritto il: 2 settembre 2005, 1:12 pm
Messaggi: 162
Località: Milano- Skype vr_46_
Messaggio 
Cara Clio,
mi chiedi uno schizzo del sotterraneo:
proverò a farlo, ma sembrerà un groviglio...
Posso cercare a parole di essere chiaro:

1) Immagina un buco sulla sommità di una collina
2) Entri in questo buco in verticale per circa 5 metri
3) Il buco svolta a sinistra , dove non passa un uomo, dunque togliamo circa 40/50 secchi di terra per poterci girare su noi stessi e poter entrare col corpo in avanti
4) circa due metri ventre a terra e si presenta uno sbarramento in legno ( ormai marcio ) che crolla con una spintarella
5) si prosegue in questo angusto passaggio che diventa roccioso con piccole stalattiti per altri 3 metri circa e questo piega verso il basso per circa 3 metri in verticale ed immette in una stanza ( caverna ) molto ampia circa 15 x 10 x 4 mt.
6) tutto l'ambiente è fangoso e umido, c'è qualche pipistrello...
7) Sette gallerie partono da questa stanza ( due di queste sono occluse con grossi massi che sembrano caduti o messi a sbarramento )
8) Ci accorgiamo che sulle pareti delle gallerie ci sono indicazioni numeriche, fatte da linee sovrapposte ( ex: tre linee sovrapposte= galleria 3 ) che si ripetono ad ogni bivio.
9) Queste indicazioni permettono di non perdersi e di poter ripercorrere la strada all'indietro.
10) Gli incroci sono numerosi
11) Si ha l'impressione di girare in tondo e la bussola non funziona, quindi si perde l'orientamento rispetto alla superficie
12) Un calcolo approssimativo permette di capire che siamo tra i 40/50 metri sottoterra, in quanto si scende sempre verso il basso e la corda lunga 40 metri è finita da un bel pezzo.
13) E' ormai chiaro che siamo sotto il livello di una rivière
14) Capisco tutto......!!!!!
15) Una delle due gallerie ostruite è quella buona, ci apriremo prossimamente il varco
16 ) Capisco tutto..... !!!! la porta, la cisterna d'acqua, come sono entrati e da dove sono entrati i costruttori.....
17) Capisco che la nostra è una uscita di soccorso, mai usata prima
18) Capisco che i preti non possono essere passati di lì.....
19) Sono passate 36 ore, al buio ( solo la luce delle lampade ) senza bere e mangiare, non passa uno spillo oltre che un uomo di corporatura normale in certi passaggi.
20) Capisco tutto !!! Ora so da dove sono passati i preti.....
21) Un passaggio breve se pur pericoloso..... è lì sotto gli occhi di molti che ci sono passati accanto
22) La moglie di Rex Mundi attende.... aveva 48 ore di tempo prima di avvertire polizia e pompieri.... bisogna affrettarsi

23) Tornerò a maggio, nel frattempo Rex Mundi ispezionerà la via dei preti.... pericolosa... ma solo 5 minuti di paura.... niente in confronto alla galleria....

Credo che con un disegno non si possa capire meglio che con le parole...
Comunque per riassumere:
Una collina, una rivière che alimenta un pezzo di galleria sommersa, si scende dall'alto fino a trovare la galleria sommersa che è più in basso rispetto al ruscello.
Si attraversa l'acqua, e si risale per 3/4 metri dove c'è la stanza del mistero.
A questo punto ci si rende conto da dove sono passati quelli che hanno messo il contenuto della stanza, perchè si vede la porta che è stata murata per 2/3 metri.
Questa porta ( in pietra ) è ora visibile dall'esterno in quanto i 2 grossi massi posti davanti a protezione, sono caduti nella riviere.
L'ingresso dei preti è circa una decina di metri più a est.

Spero di essere stato abbastanza chiaro e comprensibile.
Cari saluti
The Captain

Voglio specificare che il merito dell'esplorazione è tutto di Rex Mundi, persona intrepida, coraggiosa determinata.
Io sono scarso come speleologo, sono solo uno che osserva, ragiona, intuisce e divide le sue idee con un amico che è più di un amico, un fratello.
Un tesoro di amico che mi ha aperto la sua casa, una famigliola meravigliosa che mi accoglie facendomi sentire a casa mia.
Come vedete ho già trovato un tesoro a Rennes le Chateau !!!


12 aprile 2006, 12:51 pm
Profilo WWW

Iscritto il: 23 giugno 2004, 12:00 pm
Messaggi: 897
Località: Monaco, Germany
Messaggio 
Captain,

ti ringrazio molto per la spiegazione. Adesso posso farmi un'idea della struttura di cui parli. :wink:

BB & baci,
Clio

_________________
...e il tempio del Graal aveva la forma splendente di un ottagono...


12 aprile 2006, 2:40 pm
Profilo WWW

Iscritto il: 30 giugno 2004, 1:05 am
Messaggi: 1038
Località: roma
Messaggio 
Cita:
Come vedete ho già trovato un tesoro a Rennes le Chateau !!!


Libero di non credermi, ma anche io ne ho trovati un paio di simili.
Comincio a credere che sia l'unico tipo di tesoro che si può rintracciare da quelle parti, ma è comunque un colpo di fortuna, perchè è certo migliore di altri.

Ottima la libreria e il pied-à-terre strategicamente fognifero.
Belle le esplorazioni e i diari.

Una logica solida.
Il regno del Re del Mondo è l'Agharti sotterranea.
Chiaro che Rex Mundi vi si aggiri a suo agio.

Un saluto a Te e a Lui.

-


12 aprile 2006, 3:49 pm
Profilo

Iscritto il: 19 giugno 2005, 9:07 am
Messaggi: 314
Località: Rompimaroni (reg.Ingiuria)
Messaggio 
Cita:
L'ingresso dei preti è circa una decina di metri più a est


immagino che tu intenda l'ingresso dei sacerdoti primitivi.......oppure ti riferisci a preti cristiani tipo il sauniere?

ps: grazie per gli aggiornamenti, continua cosi'

_________________
O.T...O.T...O.T... l'extratemista


12 aprile 2006, 10:01 pm
Profilo

Iscritto il: 2 settembre 2005, 1:12 pm
Messaggi: 162
Località: Milano- Skype vr_46_
Messaggio 
Buongiorno a tutti.
In risposta a EneaQ.

Mi riferisco a Saunière e Boudet.
Non ho elementi certi per andare più lontano.
Certo loro hanno solo trovato questo passaggio, chi abbia creato questo non lo posso dire perchè non lo so.

Nella mia ricerca, ho scartato tutto quello che è avvenuto dopo il 1917 e tutto quello che è scritto sulle tombe tipo Jan Vié

Il mio metodo è stato solo basato sullo studio del terreno, dell'orografia, e della psicologia, aggiungo anche lo studio di usi e costumi di certe popolazioni.

Vorrei dire che Saunière ha lasciato dei messaggi, ma questo non vuol dire che tutta la sua chiesa sia codificata.
Il mio vero studio, parte da quello che possiamo dire più suggestivo di tutti i componenti della chiesa, quello che tutti guardano : il benitier.
Il benitier nella sua interezza.
A questo bisogna aggiungere lo strano comportamento di Saunière su alcune cose:
per esempio alcuni terreni che ha comprato senza una vera e propria logica ( mi riferisco all'esterno del villaggio )
Lo studio del benitier mi ha portato a dedurre che due tipi di chiavi si nascondono:
1) prettamente enigmistica ( a scelta possiamo chiamarla langue des oiseaux, oppure langue cel tique )( et qui Boudet usa il patois langdocien)
2) una volta individuata l'area tramite la langue des oiseaux, la seconda funzione è quella di una mappa

Su queste deduzioni, ognuno di Voi puo' avere pareri diversi o contrari, o anche vedere questo come l'ennesima stupidaggine o fantasia,
ma quello che per me conta è che questo studio per logica o per casualità, mi ha portato a scoprire qualcosa che ritengo importante.

Dico importante perchè nella profondità di questi sotterranei abbiamo trovato la mano dell'uomo, ed è una mano antica, o perlomeno vecchia.

Come vedi, amico EneaQ, non parlo di religione, nè di mitici Cristi, ne di Maddalene e tantomeno di Graal o di Arche.
Dico solo che un sistema complesso di gallerie, di lunghezza mai viste prima nella zona di RLC/RLB, si infila profondamente nel sottosuolo, ha tracce di passaggio umano molto vecchie e lascia intuire, dopo averlo esplorato, anche se non completamente, un sistema ingegnoso per nascondere qualcosa.

Ora, ritornando al benitier, una volta capita la stuttura, ci si rende conto di come i nostri preti entravano ( non certo dalle gallerie ).

Chi ha progettato questo sistema, si è servito del principio dei vasi comunicanti, e giocando sui dislivelli, dopo aver costruito una cisterna che assicura una presenza quasi costante del livello dell'acqua, ha fatto in modo che una porzione di galleria sia quasi sempre costantemente allagata.

Studiando l'orografia della zona, ci rendiamo conto che se sulle carte sembra ci siano molte rivières, in realtà poi queste sembrano essere inesistenti o poco più di pozze d'acqua.

Rimangono due opzioni, o pensare ad una rivière sotterranea, o cercare la giusta rivière.

Questa è stata la mia impasse per parecchi mesi.

La soluzione era camminare, camminare, camminare.... osservare, non lasciarsi prendere dai luoghi comuni come l'incrocio della Blanche/Sals che molti credono essere BS e chiamano impropriamente il benitier.
Questo luogo è improponibile, in quanto un secolo fa era molto spoglio, e quindi visibile da grande distanza, sia da sud che da nord che dalle alture.

Trovare il "benitier" era indispensabile, una volta trovato, credo che molti di Voi avrebbero intuito l'anomalia, e la strategia di questo preciso punto.
E' unico in tutta la regione.

Caro amico EneaQ, pur tra contestazioni di vario tipo, ho indicato chiaramente questa zona.
Siete stati i primi a vedere il cavallo, e ti assicuro che anche se nessuno lo aveva visto o fotografato, lui è lì, ci si passa, si guarda nella sua direzione e nessuno lo vede anche se è alto 7 mt. circa.
Sono certo che quando siete stati a RLC e dintorni, lo avete inquadrato senza vederlo.
Sono certo che anche se te lo indicassi da 500 mt e tu avessi un binocolo, non lo vedresti.
Eppure è lì ed è maestoso !
Dico questo, solo per usare il cavallo come paragone, come similitudine verso il benitier, ci si passa, ma non lo si vede..!
Questa è la differenza tra guardare e vedere.
Saunière ha indicato tutto quello che poteva nel suo benitier.

Poi sta ad ognuno di noi, credere, accettare o negare.
La cosa importante è avere rispetto delle idee altrui.
Si puo' non credere a nulla, si puo' essere di parere contrario, restando sempre nei limiti di una civile conversazione.

Quello che scrivo qui, sono semplici informazioni, è qualcosa che ho visto, è qualcosa che ritengo sia doveroso trasmettere a questo forum italiano.
Non ho la pretesa che sia preso come la verità assoluta.
E' solo informazione.

cari saluti
Cap


13 aprile 2006, 9:37 am
Profilo WWW

Iscritto il: 13 luglio 2004, 11:24 am
Messaggi: 1081
Località: milano
Messaggio 
Ciao Cap, i tuoi resoconti ingolosiscono sempre più... finirò con lo scivolare sulla saliva...
fammi però capire una cosa: ti sei riferito per la descrizione della roccia del cavallo, agli scritti di Boudet, giusto? Il famoso mezzo castrato caro a Domig (ma quanto è bello domig????? 8) mygod!) e a Xena....
ma le "infamissime pergamene" parlano proprio di un cavallo di Dio.. allora, quanto c'entrano o meglio, quanto sapevano Plantard e soci su questa cosa??? E' un dannatissimo caso????

_________________
"Smetto quando voglio"


15 aprile 2006, 5:41 pm
Profilo WWW

Iscritto il: 22 marzo 2006, 11:09 pm
Messaggi: 13
Località: Milano
Messaggio 
the captain ha scritto:

Chi ha progettato questo sistema, si è servito del principio dei vasi comunicanti, e giocando sui dislivelli, dopo aver costruito una cisterna che assicura una presenza quasi costante del livello dell'acqua, ha fatto in modo che una porzione di galleria sia quasi sempre costantemente allagata.


Cap


Ecco perche quel furbacchione di Sauniere non fece prelevare acqua dalla cisterna ai pompieri ora si capisce a cosa serviva la cisterna che aveva fatto costruire.Quello che mi chiedo,tutto sto casino per nascondere che cosa? :shock: Captain sei un grande tutti qui dentro ti hanno insultato ma sei l UNICO che ha scoperto qualcosa


16 aprile 2006, 9:33 am
Profilo

Iscritto il: 13 ottobre 2005, 12:11 am
Messaggi: 601
Località: Annexia
Messaggio 
federico ha scritto:
Captain sei un grande tutti qui dentro ti hanno insultato ma sei l UNICO che ha scoperto qualcosa


La teoria di The Captain è estremamente affascinante.
Ma non fornisce ipotesi sulla motivazione di tutto questo.
E soprattutto, come al solito, non fornisce prove.
Ergo o ti fidi di quello che scrive o leggi e passi oltre.
Da ricercatore scrivo che le scoperte necessitano di PROVE, chiare, lampanti, indiscutibili.
Le teorie sono solo accademia.
L'unico ad avere scoperto qualcosa?
Hey, qui sopra han smontato pezzo per pezzo l'affaire RLC, ci manca solo di discutere su quali calzini usasse Saunière, e scrivi: l'unico ad aver scoperto qualcosa?
Anche dimostrare che un'affermazione è falsa significa scoprire qualcosa.
Concordo con Way che vede ormai una sindrome da verità celate.
Anche se piu' in generale esiste una sindrome da verità...

Non voglio sminuire la passione di The Captain, invidiabile...
solo che un minimo di razionalità, che persino lui ha, dovrebbe raffreddare gli entusiasmi e far ragionare con piu' calma sulle sue parole...

Credo che tutti abbiano pensato alla cisterna di BS.
Ma potete dimostrare che serve come meccanimo di controllo di allagamento di gallerie?
Probabile, ma non dimostrato.
Solo fantasticato.

Spero sia chiara la non troppo sottile differenza.

_________________
| I smashed myself to pieces, I don't know what else to do |


Ultima modifica di Lenny Nero su 16 aprile 2006, 1:58 pm, modificato 1 volte in totale.

16 aprile 2006, 11:53 am
Profilo WWW

Iscritto il: 22 marzo 2006, 11:09 pm
Messaggi: 13
Località: Milano
Messaggio 
Ciao caro Lenny
hai ragione,in primis scusatemi se no mi sono nemmeno presentato ma di me non ho molto da dire se non che sono uno dei tanti curiosi di questa affascinante vicenda,secondo perdonatemi se ho elogiato solo il lavoro fatto da The captain.Lo stesso Mariano ha fatto davvero lavori e studi eccezionali ,per mia indole sognatrice amo seguire con interesse quello che scrive Captain e ci credo pure.Ma non perche sono un credulone ma per prima cosa penso che dare al prossimo la possibilita che non sia sempre qui per imbrogliare,truffare ecc sia un buon punto di partenza per vivere meglio e poi perche spero sempre che davvero dietro a tutta questa storia incasinata ci sia una grotta da esplorare un segreto da trovare.... Si dice che la verità sta sempre nel mezzo, è giusto stare coi piedi per terra non prendere tutto come oro colato ma è altresi vero che è buona cosa anche non stare troppo ancorati alle proprie convinzioni accademiche perche sono convinto che se non fosse per qualche ricercatore matto,per qualche inventore o studioso strampalato l uomo non sarebbe dove è arrivato,quindi io sono con Captain nella sua avventura speranzoso che trovi qualcosa di importante e ancor piu speranzoso che lo dica anche a noi.
Buona Pasqua


16 aprile 2006, 1:53 pm
Profilo

Iscritto il: 13 ottobre 2005, 12:11 am
Messaggi: 601
Località: Annexia
Messaggio 
Dear Federico,

capisco benissimo, credimi, faccio voli pindarici pure io...
ma una volta pensato alla cisterna di BS poi mi son detto che non era il caso di caderci affogato...

A The Captain auguro davvero di dimostrare tutto cio' che dice, perchè darebbe una luce nuovissima e rivoluzionaria alla vicenda.

Per ora pero' sto coi piedi per terra e se hai letto il post precedente di Mammaoca forse capisci anche perchè...

O Plantard sapeva e tutti non hanno visto nella giusta direzione oppure ci si sbaglia di nuovo alla grande...capisci perchè preferisco, almeno io, essere prudente?

buona giornata anche a te :)

_________________
| I smashed myself to pieces, I don't know what else to do |


16 aprile 2006, 2:04 pm
Profilo WWW

Iscritto il: 22 marzo 2006, 11:09 pm
Messaggi: 13
Località: Milano
Messaggio 
Lenny Nero ha scritto:
Dear Federico,

capisco benissimo, credimi, faccio voli pindarici pure io...
ma una volta pensato alla cisterna di BS poi mi son detto che non era il caso di caderci affogato...

A The Captain auguro davvero di dimostrare tutto cio' che dice, perchè darebbe una luce nuovissima e rivoluzionaria alla vicenda.

Per ora pero' sto coi piedi per terra e se hai letto il post precedente di Mammaoca forse capisci anche perchè...

O Plantard sapeva e tutti non hanno visto nella giusta direzione oppure ci si sbaglia di nuovo alla grande...capisci perchè preferisco, almeno io, essere prudente?

buona giornata anche a te :)


Sai caro Lenny
che a me quel Plantard non me la racconta giusta??Sicuramente era un mezzo truffatore,uno che gira le cose come piu gli è comodo,ma non so se davvero sia il caso di rappresentarlo come un ciarlatano e lascialo nell angolo di tutta la vicenda....magari mi sbaglio ma è una mia sensazione....Guarda mi sento di dire una cosa che probabilmente farà sorridere per la sua ingenuità.....io mi sono avvicinato a questo mistero grazie al solito libro di Lincon e Company Il santo Graal e ricordo bene che tra le righe del libro c era scritto che lo scopo del Priorato è di creare gli stati uniti d europa.Il libro è dell 82 tenendo conto che ci saranno voluti un paio di anni a scriverlo stiamo parlando di un anticipazione storica azzeccata visto che 20 anni dopo l europa si è unita.E' un caso?Una nn difficile previsione?Non lo so.....
Ah consigliatemi qualche libro BELLO che non so proprio cosa comprare!


16 aprile 2006, 3:19 pm
Profilo

Iscritto il: 2 agosto 2004, 12:07 pm
Messaggi: 382
Messaggio mmh
Prova un libro qualsiasi di Jean Markale, tipo "I templari" o "L'enigma dei Catari". Storicamente attendibile e non ottusamente accademico.

_________________
Impariamo alfabeti e non sappiamo leggere gli alberi.


16 aprile 2006, 3:59 pm
Profilo

Iscritto il: 8 novembre 2004, 10:32 am
Messaggi: 209
Località: Milano
Messaggio 
The Captain ha scritto:
Cita:
Chi ha progettato questo sistema, si è servito del principio dei vasi comunicanti, e giocando sui dislivelli, dopo aver costruito una cisterna che assicura una presenza quasi costante del livello dell'acqua, ha fatto in modo che una porzione di galleria sia quasi sempre costantemente allagata.


Ciao Captain,
molto emozionanti i resoconti delle vostre esplorazioni!
La questione del "sifone del troppo pieno" è proprio quello a cui avevo pensato riflettendo sulle parole di Boudet...
LVLC:
Cita:
" Cave, sotua. " Partie de la maison où l'on pourrait devenir hébété à force de boire, - to sot, devenir hébété à force de boire, - how (haou), de quelle manière


Le mie perplessità riguardavano più che altro la possibilità di convogliare le correnti in modo da "svuotare" il sifone a piacimento.
In alcuni punti precisi questo è possibile!
Cosa ne pensi?

Advent


19 aprile 2006, 1:59 pm
Profilo

Iscritto il: 30 giugno 2004, 1:05 am
Messaggi: 1038
Località: roma
Messaggio iut
mammaoca ha scritto:
(ma quanto è bello domig????? 8) mygod!)


ohhh... finalmente ho conosciuto una persona che (nonostante si interessi a RlC) è sana, accorta, equilibrata... e sa apprezzare le cose belle della vita :D
Appena Mammaoca mi ha visto, mi ha detto sghignazzando: " ti riconosco... sulle foto la faccia non era spiaccicata per via della fotocopiatrice... E' proprio così... è la tua!!"

Ehhh cara Fadit,
Plantà e Scerisì sapevano, ma sapevano tramite vie traverse... i due si sono ritrovati per le mani un pò di documenti... hanno capito che erano importanti ma hanno solo intuito vagamente perchè lo erano... mancavano dei tasselli... però hanno deciso in ogni caso di farli fruttare, un pò come io so guidare una macchina pur avendo una comprensione molto generica di come funziona un motore.

Con il massimo rispetto possibile, faccio notare che tutte le novità presentateci con grande passione e gradevole esposizione dal buon Capitano si limitano, purtroppo, ad una elencazione di alcuni tratti di gallerie e qualche cavea sotterranea. Ora, senza nulla togliere alla scoperta, si sa che i cunicoli hanno da sempre attirato gli uomini... e si sa anche che vaste aree del pianeta (per un motivo o per l'altro) sono delle gruviere, specie in zone mineralogiche, ma non solo.

Alcuni kilometri di gallerie sotterranee si srotolano anche nel parco dell'Insugherata a Monte Mario, a due passi da casa mia... ma senza perchè e senza percome e senza perquando rimangono solo Km di gallerie e basta.

Cara Fadit, per concludere citerei, adattando, il Buon Conte:

Le storie renneologiche son spiriti dannati
che dal naufragio invocano interpreti spietati
ma, dato che contengono occulte persuasioni,
ti strappano anche l'anima insieme ai pantaloni...
Ay, cuanta pasiòn en la vida
hmmmm cuanta pasiòn...


Un saluto a Child

-


19 aprile 2006, 2:46 pm
Profilo

Iscritto il: 19 giugno 2005, 9:07 am
Messaggi: 314
Località: Rompimaroni (reg.Ingiuria)
Messaggio 
ue', tom cruise-migdom,
quanta fretta!
il capitano sta ancora cercando......
ci ha solo detto cio' che ha trovato.........non saltare alle conclusioni!
continua a fare i concorsi di bellezza, semmai. :lol:

_________________
O.T...O.T...O.T... l'extratemista


19 aprile 2006, 10:02 pm
Profilo

Iscritto il: 30 giugno 2004, 1:05 am
Messaggi: 1038
Località: roma
Messaggio 
Uè, secco, e mica t'ho detto cotica...

Non ho nè magnificato nè sminuito quello che ci racconta il Cpt... la mia è solo una considerazione, tutto sommato oggettiva.

Forse la mia analisi pessimistica è dovuta ad un pizzico di frustrazione personale: io non ho nessuna fretta ma, a distanza di venticinque anni, ancora non ho capito cosa cazzaccio c'è (c'era) da quelle parti, che attira tanto la gente...

E fra altri venticinque anni... chissà... potrei diventare rimbambito come sei tu adesso.
Capirai bene che la cosa non mi alletta affatto!

Ai concorsi di bellezza non mi fanno entrare neanche in veste di spettatore.
Dicono che gli abbasso troppo la media e spavento i bambini.

Salus tibi

-


20 aprile 2006, 10:25 am
Profilo

Iscritto il: 26 giugno 2004, 10:48 am
Messaggi: 417
Località: Milano
Messaggio 
Advent Child ha scritto:
The Captain ha scritto:
Cita:
Chi ha progettato questo sistema, si è servito del principio dei vasi comunicanti, e giocando sui dislivelli, dopo aver costruito una cisterna che assicura una presenza quasi costante del livello dell'acqua, ha fatto in modo che una porzione di galleria sia quasi sempre costantemente allagata.


Ciao Captain,
molto emozionanti i resoconti delle vostre esplorazioni!
La questione del "sifone del troppo pieno" è proprio quello a cui avevo pensato riflettendo sulle parole di Boudet...
LVLC:
Cita:
" Cave, sotua. " Partie de la maison où l'on pourrait devenir hébété à force de boire, - to sot, devenir hébété à force de boire, - how (haou), de quelle manière


Le mie perplessità riguardavano più che altro la possibilità di convogliare le correnti in modo da "svuotare" il sifone a piacimento.
In alcuni punti precisi questo è possibile!
Cosa ne pensi?

Advent


Caro Advent

un eventuale rubinetto non può essere dove mi stavo ammazzando vicino alla Fontain??
Ti ricordi??

Il Captain è uno tosto, quoto Lenny e l'altro (federico, credo) qualche post sopra quando gli augurano di dimostrare tutte le sue scoperte!!!

Io personalmente ci spero!!

Indiana


21 aprile 2006, 7:12 am
Profilo

Iscritto il: 8 novembre 2004, 10:32 am
Messaggi: 209
Località: Milano
Messaggio 
Cita:
Caro Advent
un eventuale rubinetto non può essere dove mi stavo ammazzando vicino alla Fontaine??
Ti ricordi??


Mwahahahah, Indiana, che "bei" momenti! :lol:
Cmq intendevo quell'argine dove abbiamo anche scattato qualche foto.
A prestissimo!

Mattia


21 aprile 2006, 10:17 am
Profilo

Iscritto il: 2 settembre 2005, 1:12 pm
Messaggi: 162
Località: Milano- Skype vr_46_
Messaggio 
cari amici,
sono stato via per un po'.
Quando parlo della cisterna, non mi riferisco alla cisterna in RLC.
( anche se immagino, ed è tutto da provare, che una faglia forse ormai chiusa o impraticabile, si trovasse nel domaine del curato e portasse verso il plateau sottostante )

La cisterna di cui parlo è una cisterna naturale, in parte modificata dall'uomo che fornisce acqua in maniera quasi costante per tutto il periodo dell'anno.
(raro in una zona dove i ruscelli sono quasi senza acqua o addirittura inesistenti )

Ad una decina di metri da questa, e di fronte, era dissimulata una porta in pietra perfettamente levigata che era nascosta da due grossi massi, che questo inverno sono caduti più in basso.

Dietro questa "porta " ( praticando un piccolo foro laterale ) si nota una intercapedine di una ventina di cm. e sul fondo dell'intercapedine si intravede un muro in pietra. ( ipoteticamente spesso 2/3 mt. che chiude completamente il passaggio )

La " porta " si trova circa 3 mt più in alto rispetto al livello della cisterna.
Sul fondo della cisterna,( circa 4 mt di profondità ) c'è un muro in pietra.

Dopo aver ispezionato le gallerie ( tutte meno una dove una grossa pietra impedisce il passaggio ) il cui ingresso si trova a circa 40/50 mt più in alto, ci siamo resi conto che queste scendono più in basso rispetto alla cisterna.
Inoltre, queste gallerie sono segnate ad ogni bivio sulle pareti in modo numerico, cioè con delle linee sovrapposte ( ex 3 linee= galleria 3 ) questo per ritrovare la strada di ritorno.
L'ispezione, ci ha chiaramente dimostrato che nessuno poteva essere passato di li con degli oggetti anche se piccoli, e tantomeno riportare indietro per questa via eventuali oggetti .
Quindi, se esiste una "camera" che contiene qualcosa, questo qualcosa è entrato da un' altra parte....
Ci è chiaro che il sistema di gallerie è solamente una via di soccorso, peraltro molto faticosa, e che l'entrata/uscita da noi trovata non era stata
mai usata, oppure se lo era stata, lo era stata molto tempo fa, visto che a circa -5 mt sottoterra era sbarrata da una porticina in legno di pino molto vecchio e ormai in pessime condizioni.
E' chiaro che se qualcosa è stato messo in una "camera" è entrato dalla "porta " murata.
Ma come accedervi ?
Come hanno fatto i nostri curati e dove ?

Il tempo non è ancora propizio ( freddo e forse troppa acqua) ma dal fondo della cisterna, ( dal muro ) dovremmo trovare una galleria che porta alla stanza.
Questa, è nel primo tratto allagata ( vasi comunicanti ) ma nel secondo tratto ( a livello più alto della cisterna ) è asciutta.
Nei mesi più adatti il livello scenderà di circa un metro e sarà più "facile" accedere. ( en francais: J A S O N lug/ago/sett/ott/nov)

Come è stato costruito il tutto è molto più semplice di quello che si possa pensare, si tratta di circa 15/20 mt di galleria dal fondo della cisterna.

Immaginate che la cisterna sia vuota, è molto semplice svuotarla, potremmo farlo anche noi, ma saremmo visibili da grande distanza, e soprattutto rischieremmo l'arresto....

Comunque, il termine più adatto per questa cisterna è Benitier, di cui ha tutte le caratteristiche.
( nulla a che vedere con la confluenza Blanche/Sals che viene chiamata benitier )

Non ci sarò per un certo periodo, quindi se non rispondo è solo per il fatto che non ci sono e che dove vado non c'è l'ADSL e i collegamenti Internet sono penosi.

saluti a tutti
Cap


24 aprile 2006, 10:23 am
Profilo WWW

Iscritto il: 12 dicembre 2005, 6:25 pm
Messaggi: 8
Messaggio visita a RLB IN AGOSTO P.V.
CIAO DA REDAEIT !!!
E' UN PO' CHE NON MI COLLEGAVO.....E VEDO CHE QUALCUNO HA PRESO
UN'INIZIATIVA CHE A ME DA UN PO' BALENAVA NELLA TESTA!!!
COMPLIMENTI......!!!

IO VERRO' A RLB IL 13.14.15 AGOSTO....PREVEDI DI FARE QUALCHE
ESCURSIONE PARTICOLARE ????- FAMMI SAPERE !!!!
SONO ANCHE TITOLARE DI UNA AGENZIA DI VIAGGI.......
HO ANCHE MOLTI CLIENTI APPASSIONATI.,...
SE MI CHIEDONO UNA "GUIDA" CHE NON SIA IL SOLITO GIRO
TURISTICO......TU CHE COSA MI POTRESTI RISPONDERE ????

CIAO CIAO
LAURA
:roll:


8 maggio 2006, 3:11 pm
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 48 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © phpBB Group.
Designed by Vjacheslav Trushkin for Free Forums/DivisionCore.
Traduzione Italiana phpBB.it
[ Time : 0.160s | 12 Queries | GZIP : Off ]