RIVISTA

NUMERO 13 • giugno 2007

Mariano Tomatis Antoniono

Editoriale

Alle origini della Cité du Chariot

Jean Alain Sipra

L’architettura insolita della chiesa di Rennes-le-Château

Contributo allo studio delle origini della città di Rhedae

Gli studiosi sono divisi sull'origine della chiesa di Rennes-le-Château: secondo Louis Fédié risalirebbe all'epoca della dominazione visigota, mentre secondo l'archeologa Brigitte Lescure si tratterebbe di un edificio del XI secolo per le sue caratteristiche architettoniche in stile romanico. Uno studio dell'abside rivela caratteristiche insolite della sua struttura: confrontando le sue proporzioni con quelle di altre chiese di epoca visigota si può concludere che la parrocchiale di Santa Maddalena è probabilmente il risultato di una serie di successivi adattamenti di un edificio visigoto allo stile romanico. In particolare l'asimmetria dell'abside fa pensare che in origine presentasse un aspetto "a ferro di cavallo" tipico dell'architettura visigota. Scavi archeologici potrebbero confermare la presenza di fondamenta di quell'epoca.

René Descadeillas

Nota informativa su Rennes e sul reverendo Béranger Saunière

Notice Delmas (ante 1962)

Louis Fédié

Rhedæ

Primo capitolo del libro Le comté de Razés et le diocèse d’Alet (1880)

Anonimo

Mappa di Rennes-le-Château

Tratta da Jean Fourié, L’Histoire de Rennes-le-Château antérieure à 1789 (1984)

Sabina Marineo

I banchetti di villa Bethania

Ma davvero Marie cucinava per Emma Calvé e l'arciduca d'Asburgo?

L'identità degli ospiti che Saunière accolse nella sua villa Bethania è argomento molto controverso. Nel 1967 Gérard de Sède ne ha fornito una lunga lista, comprendente il religioso padre Ferrafiat, il deputato dell'Aude Etienne Dujardin Beaumetz, la cantante lirica Emma Calvé e un ospite misterioso chiamato dai paesani "lo straniero", forse l'arciduca Johann Salvator di Asburgo in incognito. La presenza di alcuni è confermata dalla documentazione, come nel caso di Ferrafiat; per altri è soltanto probabile: con Dujardin Beaumetz il sacerdote tenne certamente un contatto epistolare. Mai confermati, invece, sono i contatti con Emma Calvé, suggeriti ancora oggi da un biografo della cantante. Altrettanto dubbi quelli con "lo straniero" di casa Asburgo: la sempre citata documentazione presso la polizia di Couiza non è mai stata ritrovata.

Bérenger Saunière

Rennes-le-Château

Presentazione allegata al set di cartoline

Lucia Zemiti

Les Contes de Mammaoca XI

Marie Christine Lignon

Enquetes sur Rennes-le-Château 13

 

Questa rivista si ispira alle parole di Louis Pauwels e Jacques Bergier: "È per difetto di fantasia che letterati e artisti cercano il fantastico fuori della realtà, delle nuvole. Non ne ricavano che un sottoprodotto. Il fantastico, come le altre materie preziose, deve essere estratto dalle viscere della terra, dal reale. E la fantasia autentica è ben altra cosa che una fuga verso l'irreale".

© 2018 Mariano Tomatis Antoniono